Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In Maremma la lettura fa rima con natura. Al Parco una libreria per i suoi 40 anni

Più informazioni su

RISPESCIA – Al via la una nuova campagna nazionale di Legambiente per favorire la lettura. In occasione di Festambiente, la manifestazione nazionale di Legambiente in corso di svolgimento in Maremma è stata presentata l’iniziativa ‘Librerie del Parco’, per la diffusione della  lettura di libri all’interno delle Aree Protette attraverso la sistemazione nelle strutture dei Parchi  di librerie  realizzate in legno o carta certificata FSC.  stilizzate  frutto della collaborazione tra il Forest Stewardship Council Italia e Legambiente. Il Forest Stewardship Council Italia ha contribuito all’iniziativa mettendo in rete una serie di aziende certificate per prodotti in legno o carta: le librerie verranno realizzate dall’ Azienda abruzzese  I.C.O Industria Cartone Ondulato   che  parteciperà al Progetto attraverso la fornitura di 20 librerie del Parco in cartone certificato FSC.

La prima Libreria è stata consegnata al Presidente del Parco della Maremma, Lucia Venturi in occasione del  del 40° compleanno del Parco della Maremma. Dopo il gran successo delle Librerie da Spiaggia promosso da Legambiente in Campania e diffuso ormai in oltre 150 stabilimenti balneari  di Italia, Legambiente quindi rilancia e presso gli agriturismi, gli info point e altre strutture dei Parchi Regionali e Nazionali , turisti, visitatori  e  cittadini potranno  gratuitamente prendere un libro, leggerlo e poi riporlo sugli scaffali della libreria prima di andar via..

Inoltre a partire  dal 2016 , le librerie dei Parchi, attraverso l’app gratuita Cityteller si potranno individuare le Librerie  direttamente da cellulare o tablet.

“Dopo Librerie da Spiaggia, Libri in Soccorso non ci fermiamo e rilanciamo per contaminare  anche le Aree Protette- spiega Pasquale Colella, Legambiente Campania coordinatore nazionale  del progetto Librerie -. Lo scopo è far girare cultura diffondendo letture in maniera pratica e immediata, a prescindere da padroni e fruitori del libro. Per questo il tutto rimane completamente autogestito: il libro si prende e si ripone prima di andar via. Il successo delle scorse stagioni conferma il carattere vincente della formula, che prevede l’incremento della lettura utilizzando prima di tutto i libri “dormienti” sugli scaffali di casa”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.