Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taglio del nastro per il nuovo parco giochi alla Selva

Più informazioni su

SELVA – E’ stata una vera e propria festa alla Selva l’inaugurazione del nuovo parco giochi. A tagliare il nastro sono stati i bambini, alla presenza delle loro famiglie, con il sindaco Federico Balocchi, il consigliere Alberto Balocchi, e la presidente del Comitato di frazione Marcella Terrosi. Ad allietare la giornata il rinfresco offerto dalle signore del paese.

Il nuovo parco giochi a Selva è uno spazio sicuro e super attrezzato, vivace ed educativo. La particolarità di questo parco giochi è l’installazione di un ponte in ferro sulla fontana, decorato con disegni artistici raffiguranti un coccodrillo e un drago, in ricordo della leggenda del Drago di Selva. Nel parco sono installati un gioco a forma di castello con scivoli, una giostra, un bilico, giochi a molla, uno scivolo e una casetta.
Nella zona del castello è stata realizzata una pavimentazione anti trauma in gomma colata con un disegno raffigurante scudo e spada.

La scelta del Comune di Santa Fiora è stata quella di popolare i paesi di nuovi e attrezzati parchi giochi: Bagnore, Santa Fiora (Gambrinus), Marroneto, Bagnolo, Selva, e di nuovo Santa Fiora (Peschiera). Un’attenzione diffusa in tutti i piccoli centri del comprensorio sulla qualità della vita dei cittadini.  Nell’operazione “parchi” il Comune di Santa Fiora ha investito un totale di 140 mila euro.

“Il nostro impegno va nella direzione di far stare bene bambini, nonni e genitori – commenta Federico Balocchi, sindaco di Santa Fiora – per questo vogliamo che ogni paese abbia locali adeguati, belli e stimolanti, dove i più piccoli possano incontrarsi, correre, stare all’aria aperta, divertirsi, giocando e confrontandosi con i coetanei, anziché trascorrere intere giornate a guardare la tv. Abbiamo creato un circuito gioioso di luoghi un po’ speciali, realizzati per il presente, pensando al futuro delle giovani generazioni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.