Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riccardo Breda è il nuovo presidente della Camera di Commercio

GROSSETO – Riccardo Breda,alla guida degli artigiani della Cna di Grosseto, è il nuovo presidente della Camera di Commercio di Grosseto. È stato eletto stamattina dal consiglio dell’ente camerale vincendo il “braccio di ferro” con Carla Palmieri, presidente di Confcommercio, in lizza anche lei per il vertice di via Cairoli.

Riccardo Breda,  due settimane fa, nelle prime due votazioni aveva ottenuto 8 voti, mentre Carla Palmieri ne aveva avuti dieci, è riuscito a ribaltare la sua situazione e vincere la sfida per la presidenza.

Breda è riuscito ad ottenere il quorum necessario per l’elezione alla quarta votazione, ultimo appuntamento utile per evitare all’ente camerale il commissariamento. Decisiva anche l’assenza di Filippo Lombardelli, in quota Confcommercio, che così non ha votato per la candidata Palmieri, liberando di fatto la vita a Breda.

«Concluse le elezioni – è il commento del presidente Breda – ora la Camera di commercio si muove verso il fondamentale momento dell’accorpamento con Livorno, un percorso che deve essere ancora modellato negli accordi e che l’Ente camerale vivrà da protagonista, condividendolo pienamente con tutti i settori e le associazioni rappresentate all’interno della Camera di commercio ed espressione del nostro mondo economico».

«Mi preme sottolineare che, a differenza di quanto recentemente adombrato da alcuni, la politica è stata e deve essere estranea alla vita della Camera di commercio e alle decisioni prese per il mondo delle imprese, e mi sento di affermare questo per tutti e due i candidati alla carica. Il mondo imprenditoriale maremmano saprà, passato il momento del confronto, rispondere unito e propositivo alle sfide che ci si presentano di fronte, per le quali la nostra capacità di agire per garantire al meglio interessi trasversali e crescita territoriale sarà determinante nel disegnare lo scenario di sviluppo per il futuro».

Tra i primi a commentare l’elezione di Breda, il sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi. «Un augurio di buon lavoro a Riccardo Breda, nuovo Presidente della Camera di Commercio. Dare una guida autorevole e competente a questo Ente strategico era un passaggio fondamentale che è stato, pur tra qualche difficoltà, pienamente superato. Ora non resta che lavorare insieme, come del resto è sempre stato tra i diversi enti pubblici della città. Questo per dare un segnale di unità e proposta al nostro territorio che sta vivendo pesantemente la crisi economica nazionale ma con dati economici locali ancora preoccupanti e con realtà aziendali storiche chiuse o in difficoltà molto serie, come testimoniato anche dai vari rapporti congiunturali presentati dalle associazioni di categoria. Dobbiamo lavorare in termini di prospettiva, su grandi scelte strategiche come il polo agroalimentare e il turismo culturale e sportivo. Breda è persona dinamica che ha già più volte dato prova di capacità e innovazione e saprà distinguersi anche in questa occasione».

Anche il capogruppo Pd in consiglio regionale Leonardo Marras si è congratulato con Breda. «Congratulazioni a Riccardo Breda per la sua elezione a presidente della Camera di Commercio di Grosseto. Un imprenditore, un amico, che conosce a fondo il nostro territorio e che, sono certo, saprà tenere insieme e guidare al meglio il mondo dell’impresa della provincia di Grosseto. Faccio, dunque, i miei migliori auguri di buon lavoro a Breda dovrà affrontare da subito sfide importanti, prima fra tutte quella della ripresa economica, a sostegno delle realtà produttive e dello sviluppo del territorio».

E in serata è arrivato anche il commento della sfidante di Breda, Carla Palmieri, presidente di Confocommercio. «Desidero esprimere a Riccardo Breda le mie personali e sincere congratulazioni per la sua nuova carica. Auguro al neo eletto presidente buon lavoro, in questo momento estremamente delicato per il mondo economico provinciale e per la vita dell’Ente, certa che siamo tutti perfettamente consapevoli delle grandi implicazioni delle scelte da effettuare nei prossimi mesi, in vista del percorso di accorpamento che l’Ente maremmano dovrà affrontare. Ringrazio coloro che all’interno del Consiglio, ciascuno in rappresentanza del proprio settore socio-economico, hanno deciso di accordarmi la loro fiducia, ma anche tutti gli altri consiglieri che comunque nel periodo di reggenza della presidenza mi hanno supportato e aiutato nel lavoro. Considero infatti le circostanze della elezione del nuovo presidente, che ha visto un valido confronto tra due candidati, lungi dal rappresentare – come alcuni l’hanno voluta dipingere – una sconfitta del mondo economico maremmano, come invece una testimonianza della vitalità del nostro tessuto imprenditoriale ed un’espressione democratica di due proposte e visioni per il futuro. Auspico che Riccardo Breda utilizzi questo come sprone e indirizzo per operare al meglio nell’interesse di tutti e soprattutto della Maremma, per rendere l’attività della Camera di commercio sempre più condivisa e partecipata».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.