Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Acquedotto del Fiora a Festambiente nell’anno della sostenibilità

GROSSETO – Nell’anno di Expo la sostenibilità idrica e ambientale al centro della partecipazione di Acquedotto del Fiora a Festambiente 2015. Anche quest’anno il gestore del servizio idrico delle province di Grosseto e Siena sarà presente al festival nazionale di Legambiente che si svolge dal 7 al 16 agosto a Rispescia con una “casa dell’acqua”, uno stand espositivo e con una giornata interamente dedicata all’acqua ricca di iniziative per adulti e bambini. Inoltre, domenica 16 agosto il presidente Tiberio Tiberi parteciperà al convegno conclusivo su “Innovazione senza frontiere” per raccontare la sperimentazione in corso per la riduzione dei fanghi della depurazione e la partecipazione di Acquedotto del Fiora al progetto “smart island” in corso all’Isola del Giglio e frutto di un protocollo di Intesa tra Regione Toscana, Comune Isola del Giglio, Ente Parco dell’Arcipelago Toscano, S.l.E., Terna Plus e lbm ltalia.

Legambiente si conferma sempre più partner strategico di Acquedotto del Fiora nell’ambito delle numerose iniziative promosse dal gestore per diffondere comportamenti virtuosi e buone pratiche all’insegna della sostenibilità, tema quest’anno portato ancora più all’attenzione internazionale da Expo 2015. E’ in quest’ottica che si rinnova la partecipazione a Festambiente installando una “casa dell’acqua” per distribuire gratuitamente acqua naturale ai visitatori, valorizzando così la risorsa erogata dal gestore – di ottima qualità e costantemente sottoposta a controlli – e contribuire a ridurre la quantità di bottiglie di plastica e quindi il loro smaltimento, con conseguente riduzione delle emissioni di anidride carbonica.

È per giovedì 13 agosto l’appuntamento con la “giornata dell’acqua”, ricca di iniziative per adulti e bambini: a partire dalle 18.30 saranno organizzati due laboratori per i più piccoli e una “degustazione di acqua” aperta a tutti e sempre nello spazio “La città dei bambini” saranno esposti i lavori realizzati nell’ambito de “I guardiani dell’acqua”, il progetto di educazione ambientale promosso da Acquedotto del Fiora in collaborazione con le sezioni di Grosseto e Siena di Legambiente che ha coinvolto circa 800 studenti, i quali hanno illustrato con originalità e fantasia le attività quotidiano del gestore per la salvaguardia dell’ambiente, ossia la collettazione e depurazione delle acque reflue. Al termine, alle 21 lo spettacolo dedicato all’acqua “Gigino e la strega Inquinamonda” della compagnia Saltapalchi.

Presso lo stand di Acquedotto del Fiora sarà attiva la campagna informativa sui nuovi servizi telematici e la raccolta dati finalizzata a fornire nuovi e sempre migliori servizi: dalla gestione delle bollette alla segnalazione delle eventuali sospensioni del servizio tramite e-mail e sms, alla comunicazione della lettura dei contatori.

Infine, domenica 16 agosto alle 19.30 il presidente Tiberio Tiberi parteciperà al convegno conclusivo su “Innovazione senza frontiere: made in Italy e sostenibilità per vincere la sfida della concorrenza globale”, per raccontare la partecipazione di Acquedotto del Fiora al progetto “smart island” in corso all’Isola del Giglio. Grazie a tale progetto, l’alimentazione del dissalatore e il riempimento dei serbatoi a servizio dell’isola saranno asserviti alla disponibilità di energia “green”, interamente prodotta da fonti rinnovabili anziché utilizzare l’energia prodotta dagli attuali generatori a gasolio, molto più costosa e impattante a livello ambientale. Questo, oltre a ridurre considerevolmente le emissioni di anidride carbonica in atmosfera, permetterà anche un risparmio economico, grazie al costo inferiore dell’energia prodotta da fonti rinnovabili. L’altro progetto sperimentale che sarà presentato è quello relativo alla riduzione dei fanghi prodotti dalla depurazione che si propone di abbatterne la quantità per oltre il 66% con evidenti risparmi economici ed energetici dovuti al loro smaltimento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.