Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Nord «L’assessore minaccia nuovi arrivi, no a clandestini in vacanza in Maremma»

Più informazioni su

GROSSETO – La Lega nord minaccia «Un presidio davanti alla prefettura di Grosseto per dire stop agli arrivi, stop all’immigrazione clandestina sul nostro territorio». Le proteste si sono scatenate «Dopo che l’Assessore regionale Bugli ha inserito la provincia di Grosseto tra quelle nelle quali la macchina dell’accoglienza sarebbe più fiacca e che quindi dovrebbe ospitare ulteriori presunti profughi: “Solo 6 su 28. La media dovrebbe essere di un profugo ogni 600 abitanti”». Dichiara Paolo Pazzagli del Carroccio maremmano.

«Vivono su Marte – prosegue la nota della Lega -? Non sanno contare bene o forse ogni dieci che ne contano ne saltano almeno cento. Basta andare nelle pinete ed in altre zone della Maremma per capire bene che i conti non tornano… Altro che 1 ogni 600, se continua così potremo dire tranquillamente uno di noi, seicento di loro».

«È inaccettabile continuare in questa folle politica dell’accoglienza ormai totalmente fuori controllo. Siamo assolutamente contrari all’ipotesi di destinare strutture alberghiere o di altro tipo, anche di pregio sebbene in disuso, della nostra Maremma per ospitare persone di cui non sappiamo nulla né dal punto di vista sanitario né se rappresentano un potenziale pericolo per la sicurezza, che già sta peggiorando pesantemente nella nostra provincia. Non possiamo pensare che Grosseto si ritrovi, in piena stagione turistica, ad ospitare gente che viene qui per farsi le vacanze a spese dei cittadini italiani». conclude il Carroccio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.