Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Orbetello «Nessun divieto balneazione, nessun pericolo e mare pulito: rimossi pesci morti in Laguna»

Più informazioni su

ORBETELLO – “L’emergenza in laguna non è finita, persistendo lo stato di anossia che interessa lo specchio di levante. Il danno economico e ambientale che la moria di pesci ha causato al territorio è immenso e stiamo facendo le stime proprio in questi giorni”. A parlare è il sindaco Monica Paffetti.

“Grazie al lavoro dei Pescatori e della Protezione Civile si è riusciti a scongiurare il rischio di un’ulteriore allerta igienico-sanitaria, rimuovendo tutto il pesce morto in tempi brevissimi – ricorda Paffetti -. Pesce morto, ma in ottime condizioni di salute, essendo stata la morte causata dalla mancanza di ossigeno e non da altro.”

“Si sentono in questi giorni, soprattutto sui social, rimbalzare voci di divieti di balneazione e di pessima qualità delle acque delle nostre spiagge. Voglio rassicurare tutti, dagli operatori ai turisti, dai cittadini a chi si trova qui di passaggio: la qualità delle acque delle nostre spiagge è buona e non vi è alcun pericolo – prosegue la nota del sindaco -. Dai rilevamenti dell’ARPAT, rilevamenti che vengono effettuati  quotidianamente non risulta esserci alcunché che spinga verso un divieto di balneazione, anzi, i dati sono buoni e seppur intorbidita in alcune zone l’acqua del nostro mare gode di ottima salute”.

“Per questo, anche in considerazione del danno economico e ambientale che abbiamo subito, invito i turisti a non esitare nello scegliere Orbetello e le sue spiagge come meta di villeggiatura: il mare è sano e le spiagge pulite. In un momento difficile come questo, con la situazione anossica che persiste nella laguna di levante, mentre stimiamo i danni economici e ambientali, voglio rassicurare che ciò non ha avuto ripercussioni sulla qualità del mare. Rinnovo il mio invito a venire numerosi qui, a Orbetello, ad affollare le nostre spiagge – conclude Paffetti -: sicure, pulite e con una qualità dell’acqua certificata dall’ARPAT e premiate con le quattro vele di Legambiente.”

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.