Quantcast
Cultura

Musica tzigana per il festival di Cima con uno dei più grandi fisarmonicisti gitani contemporanei

porto_ercole_genercia_2014mod

PORTO ERCOLE – Musica Tzigana venerdì 31 luglio per concludere la serie dei tre concerti al giardino Corsini di Porto Ercole organizzati dalla Fondazione Cima (Concerti In Monte Argentario) con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

Il direttore artistico di questo XIII Festival intitolato “Musica e libertà”, il maestro George Chaminé, ha voluto inserire una serata interamente dedicata alla musica rom che nel corso dei secoli ha influenzato più di ogni altra la musica classica di compositori come Bach, Enescu, Beethoven, Liszt, Mozart, Dvorak. A partire dalle ore 21.45 nel giardino Corsini andrà in scena il progetto ”Rom4Music” diretto da Roberto de Brasov, uno dei più grandi fisarmonicisti gitani contemporanei.

Il quartetto formato oltre che da de Brasov, dal violinista Vasile Dimitru, dal bassista George Hristache e dal cimbalonista Stefan Antonescu, tutti di primissimo livello internazionale, farà viaggiare la fantasia con questa musica fatta  di spontaneità e verità.
I prossimi due concerti del festival Cima si terranno in piazza Santa Barbara con il gran finale dedicato al sensuale tango argentino.

 

commenta