Calcio a 5 Uisp: si gioca in tutta la provincia. I risultati di Polverosa, Murci, Capalbio

CAPALBIO – Si è concluso il girone unico del torneo di calcio a 5 di Polverosa, con le prime quattro squadre che si affronteranno per il Trofeo Fratelli Albertazzi, mentre le altre quattro si contenderanno il memorial Angelo Turetta. I Fratelli Cinelli, già sicuri della prima piazza, lasciano strada al Galloroco che così agguanta la seconda piazza, mentre al terzo posto si classifica il Gialina Giardinaggio che vince per 8 a 6 lo scontro diretto contro i Bho (Puccini 4) grazie alle reti di Santini, Picchianti e Casamonti. I ragazzi di Magliano ottengono però comunque la quarta piazza battendo 11 a 3 gli Scaldapanchine nel recupero, con un super Angori autentico trascinatore con otto gol. La Fornace, così, nonostante l’8 a 4 sugli Scaldapanchine firmato Frulletti, Pagano e Falciani, entra nel tabellone del Memorial Angelo Turetta, insieme anche al Monacò che evita l’ultima piazza battendo 13 a 6 la Cartolibreria Costanziello: Sabatini mattatore con sette gol all’attivo.

Prima settimana del torneo di calcio a 5 di Murci, un evento importante perché rappresenta il trentennale del Memorial Walter Giovani e Monica Seggiani: otto le squadre al via, divise in due gironi. Nel girone A parte subito forte il Semproniano che prima supera per 8 a 6 la Tabaccheria Tania (Tosini e Ferrari 2) sfruttando la vena realizzativa di Marco Margiacchi, poi ottiene tre punti anche con il Murci, a cui non basta un super Steccati: Giacone, Bruni e lo stesso Margiacchi firmano il 9 a 8 finale. Il Murci, nella prima gara, aveva battuto per 18 a 9 l’Fc Rifrullo (Fagnoni 4), con la devastante accoppiata offensiva formata da Simone Margiacchi e Steccati, che è così il primo capocannoniere del torneo. Nel gruppo B, impressionante prestazione offensiva dei Pecori di Maremma, che si impongono per 21 a 7 sullo Scansano di Ferroni: Giovannini e Trotta vanno in gol a ripetizione. Molto più equilibrata la gara tra Roviccioni e Montecitorio, terminata 5 a 4: decide la tripletta di Mariotti.

Al via anche il Mundialito di Capalbio, con sei squadre ai nastri di partenza. Prima fase a girone unico, prima dei turni a eliminazione diretta. Il Capalbio City si mette subito in evidenza, battendo per 14 a 3 il Girasole grazie alle prodezze di Codoni, Pratesi e Barzagli. Bene anche lo Scarsenal che ha la meglio per 7 a 2 sul Centro Estetico Zahir: l’accoppiata Bertocci-Sinibaldi si presenta subito in grande spolvero. Infine, successo di misura (5-4) dell’Edil Tarquini sulla Nuova Capalbio, con le doppiette di Mirko Tarquini e Ulanio che fanno la differenza.

Commenti