Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al fresco dei castagni di Travale con il festival Nuove Figure

TRAVALE – Ha preso ormai il via dopo l’apertura a Follonica, «Nuove Figure» il festival dei burattini di Maremma.

Domani, martedì 22 luglio, a Travale sarà ospite il burattinaio veneto Alberto De Bastiani, uno dei più “autorevoli” Arlecchini del panorama italiano del teatro di Figura.

Artista poliedrico, vincitore di importanti premi a livello nazionale e internazionale (tra cui concorso europeo “Puppet&Music”) e già ospite del Festival in edizioni passate, De Bastiani si muove tra tradizione e sperimentazione con maestria e disinvoltura.

Questa sarà la volta del suo cavallo di battaglia: Arlecchino e Pulcinella, i quali come nel teatro di Mangiafuoco, appaiono sulla scena, armati di bastoni, per divertire grandi e piccini. Sempre pronti alla battuta e allo scherzo, portano gioia e allegria: possiedono un segreto per arrivare al cuore della gente, ma a qualcuno questo non piace. Infatti il signor Sacripanti vuole essere il padrone di tutto quanto, anche del riso e del pianto e vuole il loro segreto, anche a costo di vendere la propria anima al diavolo o di trasformarsi in un pauroso fantasma. Per fortuna però non ci riuscirà: l’amicizia tra Arlecchino e Pulcinella e i suggerimenti dei bambini porteranno al suo lieto fine anche questa storia.

L’ingresso allo spettacolo è libero e gratuito e si consiglia il pubblico di portarsi golfino e cuscino. Il programma completo del festival è disponibile sul sito internet www.nuovefigure.it. Per informazioni: associazione MosaicoArte (331.7806548) e I Pupi di Stac (055.3245099).

Il prossimo spettacolo è in cartellone mercoledì 29 luglio alle 21.30 al giardino del Casello idraulico di Follonica: «L’omino dei sogni» della compagnia Il Cerchio Tondo di Lecco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.