Per il Toscana Foto festival Massa Marittima sarà un set di moda

MASSA MARITTIMA – Si susseguono gli appuntamenti  al Toscana Foto Festival 2015 che si sta svolgendo a Massa Marittima fino al 9 agosto. Una rassegna di respiro internazionale con la direzione artistica di uno dei maestri della fotografia italiana Franco Fontana, che propone un ricco cartellone di eventi tra workshop, mostre, incontri e concorsi.

Domenica 19 luglio alle ore 18.30, nel Palazzo dell’Abbondanza in Via Goldoni, lo stesso Fontana presenterà al pubblico il programma delle iniziative insieme all’assessore alla cultura del Comune di Massa Marittima Marco Paperini e al presidente di A.Ma.Tur Alessandro Giuliani. Nei prossimi giorni infatti si svolgeranno al Convento delle Clarisse i workshop con la partecipazione di altri importanti fotografi. Alberto Buzzanca, specializzato in moda e pubblicità, da lunedì 20 a mercoledì 22 luglio realizzerà un vero e proprio “fashion set” sia  alle Clarisse ma anche nel centro medievale della città con modelle, sole e luci naturali con l’aiuto di uno staff d’eccezione, la René Oliver Production. “Andremo a creare dei set fashion dal sapore cinematografico – ha spiegato Buzzanca – con bravissime modelle scelte appositamente per l’evento”.

Poi Uwe Ommer uno dei grandi della fotografia internazionale, nato in Germania ma  che vive e a lavora a Parigi (ha raggiunto la celebrità con le foto di nudi femminili e che ha anche curato un calendario Pirelli (1984), con  il workshop “Specchio, specchio delle mie brame, chi è la più bella del reame? Biancaneve” dal 23 al 25 luglio. Anche Franco Fontana terrà il suo attesissimo workshop dal 20 al 25 luglio sul tema:  “La fotografia creativa non deve riprodurre il visibile ma renderlo visibile”.

Lunedì 20 luglio per la serie degli incontri con gli autori, alle ore 22 nel Palazzo dell’Abbondanza, incontro con Riccardo Zipoli che presenterà la mostra “Le forme calpestabili. Un omaggio a Franco Fontana” che sarà inaugurata il prossimo 25 settembre e organizzata nell’ambito di un workshop tenuto in collaborazione con il Centro di Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, tra i finanziatori del Toscana Foto Festival per conto della Regione Toscana. In questo workshop i ragazzi della scuola media Don Curzio Breschi di Massa Marittima si sono cimentati  a fotografare strade e gli asfalti della città, da qui il titolo “forme calpestabili”.

All’incontro sarà presente anche Franco Fontana. Proseguono poi le mostre, tutte ad ingresso libero. Al Palazzo dell’Abbondanza la collettiva di fotografi cinesi “Peaceful”, al Convento delle Clarisse “Meno 400” di Antonio Presta, “Moonlight” di Veronica Nardulli e “A revolucao està nab rua” di Stefano Pacini, tutte con orario dalle ore 10 – 13; 17 – 20  e ore 21 – 23. Infine al Chiostro di San’Agostino, corso Diaz, “E quindi uscimmo a riveder le stelle” di Federico Giussani”, orario dalle 9 alle 19. Informazioni:  segreteria AMaTur: tel. 0566-901526, 3473494326  web www.toscanafotofestival.com

Commenti