Quantcast

Amnesty international: appuntamento con “Frammenti” per parlare di diritti

GROSSETO – Il 16 luglio luglio 2015 alle 21.15, nel giardino del ristorante pizzeria Europa TCE via Bulgaria a Grosseto, Amnesty International Grosseto presenterà “Frammenti” in collaborazione con Arcigay Leonardo Da Vinci Grosseto musica e parole, canzoni e danze per i diritti umani.

«Noi di Amnesty Grosseto – spiegano dall’associazione – abbiamo cercato di dare vita artistica alle negazioni dei diritti, alle fragilità ridotte in frammenti di umanità perché certe cose si possono dire con le parole, altre con i movimenti, ma ci sono anche dei momenti in cui si rimane senza parole, completamente perduti e disorientati di fronte alla disumanità e non si sa più cosa fare, così noi danzeremo reciteremo canteremo le storie, un modo diverso per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle campagne Amnesty per i diritti umani».

«Parteciperanno con noi – aggiungono – Alcides Brandolini “AL CA” con due pezzi rap uno sulla guerra e uno sulla mafia e le ex dipendenti della MABRO Francesca, Manola e Nadia, perché abbiamo voluto dare vita ad un frammento della loro lotta per i diritti perché è stata un po’ la lotta di tutte le donne, perché le loro parole fanno parte di valori che vanno oltre la fabbrica, sono parte integrante di un modo di affrontare la crisi economica e culturale che può dare un grande contributo al paese in cui viviamo. Un grande patrimonio di sentimenti e determinazione, di dignità e collaborazione sia dal punto di vista morale che economico. Inoltre ci sarà una parte dedicata alle mafie al diritto alla giustizia e alla verità in collaborazione con il Movimento Agende Rosse di Grosseto».

«Saremo in replica con una versione un po’ diversa domenica 19 a Marina di Grosseto davanti al bagno Oscar Via Giacomo Puccini 16 sempre alle 21.15 invitati all’evento del Movimento Agende Rosse“Peppino Impastato” “Caro Paolo” a memoria della strage del 19 luglio 1992».

Commenti