La fotonotizia di Il Giunco.net

Il Salmastro va ad una donna: ecco chi è – TUTTE LE FOTO

Più informazioni su

FOLLONICA – Prima classificata della quarta edizione del premio letterario “Il Salmastro” è la follonichese Giulia Malinverno Ricceri. Il suo racconto “La magia del corpo vibrante” ha conquistato i giurati che l’hanno scelto come migliore opera dell’edizione 2015 tra i quindici racconti in concorso. Ecco la motivazione della giuria: “Grazie a una prosa fluida e a una scrittura mai banale, valorizzata dal ricorso alla forma epistolare, il tema della diversità – e in questo contesto, in cui sono protagonisti la danza e la musica, è originale la scelta della sordità – è affrontato mettendo in risalto le sue tante sfaccettature e un’ampia gamma di sentimenti, riuscendo a rendere vivo sia il senso del dolore, delusione e frustrazione sia la consapevolezza delle capacità e della forza spirituale e caratteriale dell’io narrante”.

(per ingrandire cliccare sulla foto e poi cliccare una seconda volta)

(foto album a cira di Giorgio Paggetti)

A Giulia Malinverno Ricceri è andato un premio di mille euro. L’altro riconoscimento consegnato durante la serata finale, al Casello idraulico di Follonica, è stato quello dello sponsor Estra: ha vinto Sergio Pieri con “La principessa di Scacciapensieri”, una favola raccontata a una bambina con dolcezza e amore. Con la festa finale del 10 luglio, che ha riscosso un grande successo di pubblico, si è conclusa la quarta edizione del premio letterario follonichese “Il Salmastro”. E’ disponibile il libro che contiene i quindici racconti finalisti della rassegna, pubblicato dalla casa editrice “Il foglio” con le illustrazioni di Massimiliano Grassini: si può acquistare nelle librerie.

Più informazioni su

Commenti