Quantcast

Produttori da tutta Italia per la serata dei sommelier AIS che festeggiano i 50 anni di vita

MARINA DI GROSSETO – Sono stati 240 coloro che hanno partecipato all’evento organizzato dai sommelier AIS a Marina di Grosseto, presso il Grand hotel Leopoldo II. Una serata in cui gli intervenuti, guidati dal delegato AIS Antonio Stelli, hanno potuto degustare ben 180 tipi di vini differenti.

«Con il lavoro straordinario di tutti i sommelier della delegazione A.I.S. Grosseto siamo riusciti a coronare un sogno e portare avanti il nostro essere ambasciatori della cultura del vino – afferma Stelli -, raccontando le varie sfaccettature e la bellezza che le combinazioni di alcuni fattori quali l’utilizzo dei vari vitigni, i diversi ambienti pedoclimatici e le pratiche enologiche possono donare all’ analisi sensoriale»

«A Grosseto – prosegue Stelli – siamo 220 soci, raddoppiati negli ultimi due anni, per un lavoro annuale importante e professionale che ha visto, per la prima volta, lo svolgimento di un primo, secondo e terzo livello per un totale di 120 corsisti e 20 nuovi sommelier a cui sarà consegnato l’ambito tastevin, nel mese di ottobre, in Franciacorta presso la prestigiosa Azienda Berlucchi partner nazionale AIS Italia. A ottobre ci attende la partenza di un secondo e terzo livello e a nuovo anno un primo livello non a Grosseto: sarà una bella sorpresa!»

Durante la serata è stato consegnato il riconoscimento “La Vite nel Cuore” che la delegazione di Grosseto dedica a chi, per pura passione, porta avanti la cultura legata alla pianta della vite. Ad Andrea Savio, dell’azienda il Mustiaio, è stato consegnato il prezioso Tastevin di cristallo in memoria di Narendra Gaonkar, professore universitario, di nazionalità Indiana e maremmano di adozione, amante della cultura dell’enogastronomia. A Narendra l’azienda vitivinicola ha dedicato un vino da uve di Merlot in purezza.

Presenti all’evento personalità del mondo istituzionale e politico della provincia di Grosseto, tanti produttori provenienti da tutta Italia e molti appassionati e sommelier AIS; Giancarlo Bini primo delegato di Grosseto ha voluto ricordare che quest’anno l’AIS raggiunge l’ambito traguardo delle cinquanta candeline. Ospite d’onore della serata il giornalista e sommelier AIS Armando Castagno.

Commenti