A Montemerano viaggio nell’arte per decodificare «credenze, icone e idoli della società»

Più informazioni su

MONTEMERANO – L’Accademia del Libro di Montemerano si apre all’arte contemporanea e lo fa con un artista di primo piano, Fabrizio Passarella, impegnato da molti anni nella ricerca di nuovi strumenti espressivi che possano dare immagine alle contraddizioni, aperture e cadute del mondo attuale, nel suo insostituibile dialogo con il passato e il futuro.

Approdato all’arte digitale dopo un approfondito lavoro sul segno e sul colore in pittura, Passarella «ha dato vita nel 2011-2012 al progetto mediale/musicale Retrophuture, volto a decodificare e ibridare comportamenti, credenze, icone e idoli della cultura e della società contemporanee – affermano gli organizzatori -, quello ‘stato delle cose’ a Ovest e a Est del mondo di cui l’artista mette in luce tutta la fragilità».

A Montemerano, sabato 4 luglio, alle 18, Passarella presenterà dunque il suo nuovo progetto Videotronik Tv, contestualizzandolo nel più ampio ambito dell’arte digitale e accompagnando i presenti in un vero e proprio viaggio al centro di una delle espressioni artistiche oggi più sentite e seguite dagli artisti e dal pubblico internazionale.

 

Più informazioni su

Commenti