Quantcast

Football Americano: Veterans per la storia. Finale contro i Chiefs Ravenna

GROSSETO – Sarà il Vigorelli di Milano, teatro dell’ultimo atto della stagione di football americano. Sul sintetico del velodromo intitolato al campione di ciclismo Antonio Maspes e da alcuni anni trasformato nel tempio dello sport d’oltre oceano, Veterans Grosseto e Chiefs Ravenna, si contenderanno, venerdì 3 luglio il titolo di campioni d’Italia nella finale del Nine Bowl, riservata alla formazioni di Cif9 a partire dalle 21. Si prevede il tutto esaurito per il match più importante della stagione.

Partita dal pronostico incerto quella fra Veterans Grosseto e Chiefs Ravenna. Si confrontano il miglior attacco, con la migliore migliore difesa del campionato. I Chiefs, puntano di più sulla loro facilità di realizzare punti. I Vets giocano sulla fisicità della propria difesa e l’imprevedibilità dell’offense, pur sempre mantenendo un’alta capacità di realizzazione. «Il team si è preparato molto bene per l’ultima e più importante partita dell’anno e non sono ammesse distrazioni contro una squadra avversaria che ha una media di realizzazione molto alta come i Chief». Commenta coach Roger Casciani.

I ragazzi grossetani sono carichi e non vedono il momento di scendere in campo come conferma il capitano della difesa Luca Barellini: «Una stagione sportiva ricca di soddisfazioni. Non solo abbiamo conquistato l’accesso alla finale nazionale, ma soprattutto abbiamo visto il nostro team crescere unito come una vera famiglia. Coach Casciani ha portato nella nostra realtà una mentalità professionistica che ci ha dato il giusto stimolo per allenarci duramente e non mollare mai. Inutile dire che il nostro prossimo match sarà una battaglia, vincerà che farà meno errori. Cercheremo di farci trovare preparati e concentrati. Dalla mia difesa mi aspetto tenacia e determinazione. Sarà sicuramente una bella esperienza»

Luca Giustarini aggiunge: «La finale di venerdì è un traguardo storico per la nostra società. Abbiamo 30 anni di football alle spalle ma non abbiamo mai giocato una finale. Ora ci siamo e non ci vogliamo accontentare di giocarla, vogliamo vincerla. Per noi e per tutto l’ambiente del football grossetano che ci ha supportato fortemente. Questo è un traguardo meritatissimo per la società, che ha lavorato per far si che si concretizzasse il nostro sogno. Il destino è nelle nostre mani».

Emanuele Cannatella pone l’accento sull’evento: «Tra 10, 20, 30 anni il ricordo di questa partita non ci abbandonerà mai. Diamo ogni goccia di sudore, ogni scampolo di energia perché sia il ricordo di quell’anno che abbiamo vinto il campionato al Vigorelli». Massimiliano Volpe prosegue: «Mi auguro di poter ricordare il primo campionato vinto dai Vets. Sapete che per me e Riccardo Simoni questa è l’ultima occasione per vincere un Bowl». Elvis Tarroni conclude: «Finalmente Grosseto in finale, nella mia carriera sportiva ho giocato altre finali ma farla con Grosseto è un sogno che solo con la vittoria del titolo sarà completo».

Commenti