Quantcast

«Benini ha fatto bene». Centrosinistra: «Marrini pensi all’incompatibilità di Baldi»

Più informazioni su

FOLLONICA – «Il lavoro di giunta e consiglio in questi mesi è stato efficace, e parlano i fatti». Al giudizio negativo sul governo della città da parte del capogrupo di Forza Italia Sandro Marrini replicano i rappresentanti del centrosinistra, la coalizione che sostiene la giunta di Andrea Benini.

«Intanto – scrivono dal centrosinistra – diciamo ai follonichesi che un governo della città c’è, cosa che sarebbe stata impossibile nel caso avesse vinto il candidato di Forza Italia dimesso in seguito ad incompatibilità».

«Nonostante i continui tagli – spiegano – abbiamo mantenuto le tariffe e le tasse invariate, stiamo portando a termine le grandi trasformazioni della città (vedi Parco Centrale), ma anche piccoli interventi come ad esempio piazza Ettore Socci.e Mazzini. Stiamo ottimizzando le spese per mantenere ed implementare i servizi, per esempio attraverso la rinegoziazione dei mutui (approvata in Consiglio Comunale con l’irresponsabile assenza di F.I. ed altri della minoranza)».

«Puntiamo forte  su cultura, sport e sociale, con una quota pro-capite di stanziamenti fra le più alte in provincia e con un fondo straordinario aggiuntivo per fronteggiare le emergenze sociali, abitative ed educative. I riconoscimenti nazionali ed internazionali al Museo del Magma sono lì a sottolineare il successo delle nostre politiche di sviluppo, a cui si aggiungerà un programma di iniziative culturali di eccellenza per il nuovo teatro. Per la prima volta si è costituito il tavolo unico degli eventi (culturali, ricreativi, sportivi, turistici ecc.) che raccoglie ed ordina tutte le manifestazioni della città e fa proprio quello relativo a Follonica Città dello Sport».

«Lavoriamo per la nuova cittadella del carnevale insieme agli operatori del Comitato del Carnevale e il cui progetto è già in via di definizione; abbiamo ratificato il nuovo protocollo di intesa per i gessi della Tioxide, con maggiori tutele ambientali e con un controllo diretto da parte del Comune di Follonica, cosa mai avvenuta prima; abbiamo definito l’accordo con il Ministero per la nuova caserma, che aumenterà in modo consistente la presenza delle forze dell’ordine sul territorio, dando quindi una risposta concreta al bisogno di sicurezza in città. Sul fronte dei rifiuti siamo capofila delle Colline Metallifere e coordineremo l’azione di sviluppo della strategia complessiva sui rifiuti e sulla differenziata. Queste sono alcune delle tante cose iniziate e già concretizzate in questi mesi.

Le chiacchiere le lasciamo agli altri sapendo bene che saranno i cittadini a giudicare al termine della legislatura nel 2019 e siamo certi che il giudizio sarà positivo».

Più informazioni su

Commenti