Tra Borges e Piazzolla ultimo spettacolo per “I luoghi del tempo” con Albertazzi e D’Abbraccio

Più informazioni su

STICCIANO – Evento conclusivo della quinta edizione de “I luoghi del tempo”, il festival che valorizza luoghi inconsueti e poco noti della Maremma per creare incontri con intellettuali, scrittori, artisti, attori, musicisti e giornalisti. Luoghi suggestivi che fanno da scenario a passeggiate, concerti, interviste, che diventano così veicolo per conoscere e vivere in modo significativo – grazie a una nuova modalità di fruizione – la ricchezza di un territorio straordinario.  Sabato 13 giugno ore 20 alla Tenuta La Pescaia di Sticciano le parole di Borges diventano musica attraverso la voce di Giorgio Albertazzi.  I versi delle ballate di Piazzolla si riempiono di emozioni, cantate da Mariangela D’Abbraccio. Con loro, sulla scena, cinque musicisti.

Lo spettacolo Borges Piazzolla nasce da un’idea del maestro Giorgio Albertazzi che vuole, con questo omaggio al grande scrittore argentino e all’amato musicista Piazzolla, ripercorrere, insieme a Mariangela D’Abbraccio, alla quale è legato da un percorso di vita e di arte, un viaggio nella loro grande opera.

Le parole di Borges diventano musica attraverso la voce del nostro più grande e moderno attore e i versi delle ballate di Piazzolla si riempiono di significanti emozioni cantate da una magnifica interprete, eccellenza del teatro italiano.

In scena, insieme a Giorgio Albertazzi e Mariangela D’Abbraccio,  5 musicisti di grande valore.

Al pianoforte,Vicky Schätzinger, che ha accompagnato Milva nei suoi concerti su Piazzolla in tutto il mondo. Alla fisarmonica, Gianluca Casadei, esperto di tango, da alcune stagioni lavora alle musiche degli spettacoli di M. Paolini e A. Celestini. Alla chitarra, Luca Pirozzi e al contrabbasso Raffaele Toninelli che fanno parte del gruppo Musica da Ripostiglio e sono stati finalisti alle Maschere del teatro 2014 come “migliore colonna sonora”. Alessandro Golini (ex Musica da Ripostiglio) da 3 anni è primo violino nei concerti di Massimo Ranieri.

Il tango di Piazzolla con i suoi strappi, le struggenti sospensioni, la sensualità di una musica che domina completamente il tempo e lo reinventa a ogni esecuzione. Gli interpreti – cantante e musicisti – si cercano in un’intesa di emozioni e suggestioni e si esprimono dando corpo e anima.

Le opere di Borges e di Piazzolla rese vive da un grande attore capace di trasformare in musica ogni parola, da un’attrice il cui canto è denso di appassionata interpretazione, da cinque musicisti dalla grande personalità musicale.

Narratore, poeta e saggista, Borges è famoso sia per i suoi racconti fantastici, in cui ha saputo coniugare idee filosofiche e metafisiche con i classici temi del fantastico (quali: il doppio, le realtà parallele  del sogno, i libri misteriosi e magici, gli slittamenti temporali), sia per la sua più ampia produzione poetica, dove, come afferma Claudio Magris, si manifesta “l’incanto di un attimo in cui le cose sembra stiano per dirci il loro segreto”.

Piazzolla, è stato un riformatore del tango e strumentista d’avanguardia, è considerato il musicista più importante del suo Paese e in generale tra i più importanti del XX secolo. Per le sue commistioni di tango e jazz fu il catalizzatore di pesanti critiche rivolte al nuevo tango dai puristi del genere, che lo definirono el asesino del Tango (l’assassino del Tango). Il nuevo tango di Piazzolla è diverso dal tango tradizionale perché incorpora elementi presi dalla musica jazz e fa uso di dissonanze e altri elementi musicali innovativi che non venivano utilizzati nel tango tradizionale.

Saranno eseguite: Balada para un loco – Che Tango Che – María de Buenos Aires – Balada para mi muerte – Oblivion – Los paraguas de Buenos Aires – Rinascerò – Vuelvo Al Sur – Vamos Nina – Années de solitude – Libertango.

Ingresso € 20,00 (+ eventuale prevendita).
Prevendita Circuito regionale Box Office, www.boxol.it
INFOPOINT Follonica, via Roma 49 (ore 10-13 e 16-19) Tel. 0566 52012 segreteria@prolocofollonica.it
INFO:Pro Loco Sticciano, via dei Mille 33 – Tel. 0564 577202

Più informazioni su

Commenti