Scienza, arte e musica nel sabato di Fondazione Grosseto Cultura

GROSSETO – Grosseto offre ai suoi cittadini e ai turisti un’offerta culturale di grande qualità per un sabato all’insegna di musica, arte e scienza. Sono tre gli appuntamenti organizzati dalla Fondazione Grosseto Cultura per un pomeriggio e una serata che possano concludere la giornata di sole maremmano. A partire dalle 17.30 di sabato 13 giugno infatti si aprono le iniziative culturali al Museo di Storia Naturale della Maremma con il ciclo di incontri “Caffè della Scienza” che affronta il tema “Pipistrelli in città: una convivenza inaspettata” con l’esperta Alessandra Tomassini. Durante questo dibattito il pubblico potrà intervenire direttamente con domande e curiosità vivacizzando la discussione verso gli aspetti più particolari e di maggiore interesse. L’ingresso è gratuito. Per info: Museo di Storia Naturale della Maremma, strada Corsini 5 – Grosseto – tel. 0564 488571 – segreteria@museonaturalemaremma.itwww.museonaturalemaremma.it

Alle 18.00 presso il Cassero senese, si svolgerà l’inaugurazione ufficiale dell’opera di Zed1, il famoso street artist che sta abbellendo il muro che costeggia l’ingresso al Cassero stesso con un murales ispirato alla frase di Monicelli “La speranza è una trappola”. L’iniziativa rientra nel programma di eventi 2015 del Premio Mario Monicelli. La Sezione Arte è promossa dal Cedav della Fondazione Grosseto Cultura – in co-organizzazione con Comune di Grosseto, in collaborazione con l’associazione ArteFacto, con il sostegno di Enel ed il supporto di Vibralcementi. L’opera sta suscitando grande curiosità in città e alle 18.00 giornalisti, cameramen e fotografi sono invitati a partecipare all’inaugurazione ufficiale alla presenza degli artisti, degli enti coinvolti e delle autorità. Info: Cedav, Via Mazzini 97-99, Grosseto; tel. 0564 488547; www.cedav-gol.grosseto.it oppure Fondazione Grosseto Cultura, via Bulgaria 21, Grosseto; tel. 0564 453128; www.fondazionegrossetocultura.it

Dalle 21.15 in poi gran finale di giornata con un evento davvero unico nel suo genere e molto atteso. Alle Cava di Roselle si terrà il primo dei “Concerti alla Cava” con “A passo di Tango”. La stagione estiva musicale promossa da Fondazione Grosseto Cultura ed Orchestra Città di Grosseto, con la collaborazione di Uscita di Sicurezza, entra nel vivo proponendo il primo di tre appuntamenti a cadenza mensile. “A passo di Tango” vedrà sul palco l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, diretta per l’occasione dal maestro Andrea Colombini e l’Hyperion Ensemble. Il programma della serata è interamente dedicato al tango con i più celebri brani di Gardel e Piazzolla, eseguiti dal gruppo italiano più esclusivo per il repertorio: l’Hyperion Ensemble, composto da 6 musicisti più un cantante e due coppie di ballerini che danzeranno al ritmo dei più famosi tango del XX secolo. Il tutto accompagnato dai musicisti dell’orchestra di Grosseto. La presenza di Andrea Colombini, molto conosciuto in città per aver diretto alcuni degli ultimi concerti di capodanno, completa il quadro musicale della serata. Il biglietto ha il costo di 12 euro, ridotto a 10 per soci di Fondazione Grosseto Cultura e dell’Orchestra Città di Grosseto. Per gli studenti (ragazzi dai 14 ai 18 anni) il costo è di 5 euro. Ingresso gratuito per gli under 14.

I successivi due concerti sono fissati per il 3 luglio ed il 3 agosto, sempre alle 21.15 alla Cava di Roselle. Il primo vedrà riunite tutte le principali formazioni musicali del territorio per un grande “Concerto Insieme”, il secondo – “Immagini di un pentagramma” – avrà come ospite speciale Gino Paoli che eseguirà alcune delle sue canzoni più celebri in un inedito duetto con l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto. Info e prevendite: Fondazione Grosseto Cultura, via Bulgaria 21 Grosseto – tel. 0564 453128 – promozione@fondazionegrossetocultura.it – www.fondazionegrossetocultura.it, Rolling Store – Via Goldoni 21 Grosseto – telefono 0564-22491.

Commenti