Cultura

Roccatederighi mette l’arte al centro: ecco Mostra la Rocca – TUTTO IL PROGRAMMA

MEDIOEVO NEL BORGO roccatederighi

ROCCATEDERIGHI – Una rassegna che spazia dell’arte – nelle sue molteplici forme – alla storia, dalla musica jazz alla classica, passando per visite guidate alla scoperta del territorio, pratiche spirituali, appuntamenti per riflettere sui cambiamenti sociali a momenti di celebrazione e ricordo per le vittime del primo conflitto mondiale, a cento anni dall’entrata in guerra dell’Italia. Tutto questo è Mostra la Rocca, la manifestazione promossa dalla pro loco di Roccatederighi con il sostegno, tra gli altri, del Coeso Società della Salute e del Comune di Roccastrada, arrivata ormai alla settima edizione.

L’esposizione – Mostra la Rocca è un appuntamento imperdibile nell’estate maremmana: un evento che si sviluppa dal 13 giugno al 26 luglio con una serie di appuntamenti in grado di soddisfare i gusti più diversi. “Un incontro ormai tradizionale nel nostro territorio e unico nel suo genere – dice il sindaco di Roccastrada Francesco Limatola – per il luogo che lo ospita e per la qualità delle iniziative che propone”. E che le hanno permesso, come sottolinea l’assessore alle Politiche culturali Emiliano Rabazzi “…di ritagliarsi uno spazio da protagonista tra le iniziative estive della Maremma”.

Per tutta la durata della manifestazione il borgo medievale di Roccatederighi (Roccastrada), suggestivamente arroccato su massi vulcanici, si trasforma in una galleria d’arte a cielo aperto che ospita le opere di oltre 40 artisti provenienti da ogni parte del mondo. Tra loro anche i partecipanti e i vincitori ai due bandi di concorso proposti dagli organizzatori: “Art Contest 2015” e “Ark Contest 2015”.

Come spiegano gli organizzatori dell’evento Fabrizia Malossi e Renato Pisani “Il nostro obiettivo è far conoscere Roccatederighi, mettere gli artisti in contatto con il paese e la gente. Abbiamo avuto oltre 20 adesioni al bando per Art Contest e nove a quello rivolto agli architetti, oltre agli artisti, alcuni di fama internazionale, che esporranno le loro opere nelle vie del borgo”.

La musica – A questo, si aggiungono i concerti: dall’energia della Bandanimata brass band, che apre la manifestazione sabato 13 giugno con uno spettacolo itinerante per le vie del borgo, alla forza vocale del Coro dei Concordi di Roccastrada che si unisce agli archi dell’orchestra Haendel di Piombino domenica 28 giugno nella chiesa di San Martino. E ancora il concerto per voce, viole e pianoforte ispirato alle “Elegie Duinesi” del poeta Rainer Maria Rilke sabato 4 luglio e l’esibizione della Filarmonica Giuseppe Verdi di Roccatederighi, in programma domenica 19 luglio. Da non dimenticare i due appuntamenti con il jazz: sabato 11 luglio con il concerto “Let your voice dance” del Jazz Duo e sabato 25 luglio in piazzetta Senesi con “Oltre il cielo della Rocca”, uno spettacolo che vede improvvisare grandi nomi della musica italiana: Stefano “Cocco” Cantini, Roberto Gatto, Giulio Stracciati e Ares Tavolazzi.

Storia e analisi sociologica – Dalla musica alla storia e all’analisi sociale: il 27 giugno, Mostra la Rocca ricorda i rocchigiani caduti nella Grande Guerra, con la deposizione di una corona alla lapide commemorativa e la presentazione della ricerca storica di Riccardo Baldanzi dal titolo “Oltre i confini. I Rocchigiani sul fronte della prima Guerra Mondiale”, mentre sabato 18 luglio è in programma il convegno dedicato allo spopolamento e abbandono dei centri storici minori. Il fenomeno sarà analizzato da architetti, sociologi e amministratori pubblici.

Performance di equilibrio tra arte e pratica spirituale – Mostra la Rocca dà spazio anche alla ricerca di equilibrio. Costruita su una collina di origine vulcanica Roccatederighi si presenta come luogo ideale per discipline e performance a metà tra l’arte e la pratica spirituale, come lo slacking, stare in equilibrio su una fettuccia, che sarà dimostrato domenica 5 luglio dalla Slackline Italia e lo stone balancing, la disciplina di stare in equilibrio su pietre, presentato da Maurizio Signorini domenica 12 luglio sul sagrato della chiesa di San Martino.

Visite guidate con Maremma in bici – Per tutta la durata della manifestazione, Mostra la Rocca insieme alle guide turistiche di Maremma in bici propone visite guidate gratuite alla mostra (per la visita “Oltre l’immagine” il 27 giugno e il 25 luglio), alla storia e all’architettura medievale del paese vecchio (con “Dentro il paese”, sabato 4 luglio), alle miniere del territorio (con “Oltre il paese”, sabato 11 luglio, solo su prenotazione e con auto propria). Per partecipare alle escursioni con guida, che partiranno tute da piazza della Croce alle 17.30, si può prenotare allo 0564/569660 o scrivendo a info@maremmainbici.it.

Al termine di ogni serata, inoltre, sono previste degustazioni di vini dell’azienda agricola Ampeleia di Roccatederighi (uno degli sponsor della manifestazione).

Per informazioni: ufficio turistico pro loco di Roccatederighi (Gr), tel. 0564/567244 www.mostralarocca.it

GLI EVENTI PERMANENTI dal 13 giugno al 26 luglio

Percorso di scultura (Centro storico): Ugo Antinori, Fuad Aziz, Johnny Cass, Giacomo Del Giudice, Marina des Tombe, Emo Formichi, Vittoria Marziari, Carlotta Parisi, Andrea Roggi, Piero Sbarluzzi, Maurizio Signorini

Installazioni tecniche miste (Centro storico): Simone Azzurrini, Luciano Durante, Barbara Meyer, Marco Nones, Giampaolo Osele.

ART CONTEST 2015 (Concorso internazionale indetto da Mostra La Rocca): Anna Benedetto, Giacomo Bettega Jah, Cecilia Brogi, Christian Brogi, Veronica Finucci, Carmela Lorusso, Giulia Tondelli.

ARK CONTEST 2015 Roccatederighi anno 3000 (Concorso internazionale indetto da Mostra La Rocca): Andelja Brankovic, Leonardo Brilli, Mirko Dadich, Paol Del Grande, Jonathan Robert Maj, Lorenzo Nicolas, Oks Architetti (Eugenio Salvetti – Luca Scollo – Giorgio Marzullo – Visnja Susak – Niccolò Battilana), Aleksandar Pavlović, Stanley Russell.

Mostra di pittura: Dante Razzino (Centro Civico)

TUTTO IL PROGRAMMA

Sabato 13 giugno – Centro civico ore 17.30 – inaugurazione di Mostra la Rocca: consegna di un targa in ricordo di Gordon Moran, storico dell’arte, alla moglie Lucia Monaci e alla figlia Laura; a zonzo per RoccaVecchia con la Bandanimata Brass Band alla scoperta delle opere d’arte.

piazzetta Senesi ore 19.00 – fine passeggiata con buffet finale.

Sabato 27 giugno – Centro civico ore 21.00 – benedizione e posa di una corona di fiori alla lapide che ricorda i caduti rocchigiani nella Grande Guerra; “Oltre i confini. I Rocchigiani sul fronte della Prima Guerra Mondiale” ricerca storica di Riccardo Baldanzi; canti di guerra.

Domenica 28 giugno – Chiesa di San Martino ore 21.30 – concerto “Musical… mente altrove”: Coro dei Concordi di Roccastrada (diretto dal maestro Alessio Pagliai) e orchestra d’archi Haendel di Piombino (diretta da Christine Angele).

Sabato 4 luglio – Chiesa di San Martino ore 21.30 – concerto “Altrove” dalle “Elegie Duinesi” di Rainer Maria Rilke, per due viole, pianoforte e voce recitante.

Musica di Claudio Valenti – Antonello Mendolia, voce recitante

Beatrice Pucciani, pianoforte – Claudio Valenti, viola – Tommaso Valenti, viola.

Domenica 5 luglio Piazzetta dell’Incrociata, sagrato della Chiesa di San Martino ore 18.00 -“Oltre i tetti della Rocca”, performance a cura di Slackline Italia, con Sirio Izzo e Giacomo Becchetti.

Sabato 11 luglio Chiesa di San Martino ore 21.30 – concerto con Jazz Duo “Let your voice dance”, Elisabetta Guido, voce, e Danilo Tarso, pianoforte.

Domenica 12 luglio Sagrato della Chiesa di San Martino ore 18.00 – performance di Stone Balancing di Maurizio Signorini.

Sabato 18 luglio Piazzetta Senesi ore 16.30 – convegno su “Spopolamento ed abbandono dei centri storici minori. Analisi del fenomeno, esperienze, azioni ed idee per una soluzione partecipata”. Con la partecipazione di architetti, sociologi, amministratori pubblici e portatori di esperienze concrete sul tema.

Piazza Garibaldi ore 21.30 – Concerto della Filarmonica Giuseppe Verdi di Roccatederighi.

Sabato 25 luglio Piazzetta Senesi ore 21.30 – concerto jazz “Oltre il cielo della Rocca” con Stefano “Cocco” Cantini (sax), Roberto Gatto (percussioni), Giulio Stracciati (chitarra), Ares Tavolazzi (contrabbasso).

Domenica 26 luglio Piazzetta Senesi ore 20.00 – cena finale con gli artisti (per prenotazione 0564/567244).

I BANDI INTERNAZIONALI 

Per la prima volta Mostra la Rocca ha promosso due bandi rivolti agli artisti di tutto il mondo, pubblicati in italiano e inglese. “ArTcontest_2015” è servito a selezionare idee e progetti per la realizzazione di istallazioni da proporre per le vie del borgo. Sono state scelte, tra oltre 20 proposte, le opere di Anna Benedetto (“Saprai di sale”), Giacomo Jah Bettega (“Insieme si possono fare grandi cose”), Cecilia Brogi (“Nuvola di farfalle”), Carmela Lorusso (“Trasformazione”), Giulia Tondelli (“Lassù”).

“ArKcontest_2015”, invece, era rivolto a architetti e richiedeva visioni futuristische di una Roccatederighi immaginaria nell’anno 3000. L’opera scelta è stata quella di Aleksandar Pavlovic, artista di Belgrado, Serbia.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI