Quantcast
Cronaca

Si finge una donna su Facebook per estorcere soldi ai suoi “amici” in cambio di sesso

prostituzione_2013mod

GROSSETO – Si fingeva una donna di 37 anni, si diceva disponibile a rapporti sessuali, inviava foto, prese da internet, che la ritraevano nuda, seppure non si vedeva mai il volto. Così, con un falso profilo Facebook, un uomo, un grossetano di 35 anni, è riuscito a farsi consegnare sino a 2.500 euro da uno dei suoi “amici” di Facebook. I contatti avvenivano nella chat di Facebook o tramite Whatsapp. Contatti ripetuti, a sfondo sessuale, corredati da foto nude o in pose sexy.

L’uomo si fingeva una donna in difficoltà economiche, disposta a far sesso con altri uomini in cambio di denaro. Ovviamente intanto i contatti Facebbok, gli “amici”, effettuavano ricariche telefoniche o versamenti poste pay, o addirittura pagando in contanti allo stesso truffatore che si fingeva un amico della donna.

In questa maniera l’uomo è riuscito a farsi versare denaro da gente in tutta Italia, in un caso riuscendo a farsi consegnare, appunto, sino a 2.500 euro. L’uomo, dopo un’accurata indagine, è stato denunciato dalla Squadra mobile della Polizia per il reato di di sostituzione di persona e truffa.

commenta