Concerti alla Cava: tre appuntamenti con la musica. C’è anche Gino Paoli

GROSSETO – La stagione estiva musicale promossa da Fondazione Grosseto Cultura ed Orchestra Città di Grosseto, con la collaborazione di Uscita di Sicurezza, entra nel vivo con tre appuntamenti a cadenza mensile. Lo scenario è quello suggestivo della Cava di Roselle che ospiterà gli eventi musicali di giugno, luglio e agosto. “Concerti alla Cava” si prefigge l’obiettivo di celebrare una vera e propria festa della musica in tre atti distinti, con l’intento di sostenere le attività culturali di Fondazione Grosseto Cultura e Orchestra Città di Grosseto.

«In prima battuta c’è consolidamento di unità di intenti per percorsi comuni – precisa Loriano Valentini, presidente Fondazione Grosseto Cultura -. In seconda analisi il continuare a insistere su eventi musicali e creazione di che riguarda comunità. Terzo aspetto consiste nel fatto che coloro che parteciperanno contribuiscono anche all’attività ordinaria dei due soggetti con Fondazione e Orchestra». «E’ la prima volta che l’Orchestra fa una cosa del genere – precisa il presidente Antonio Di Cristofano -. Il primo concerto è. Il 3 luglio, invece, rappresenta l’unione delle eccellenze musicali del territorio con un finale su “Va Pensiero”. Si passa dallo stile popolare per poi andare su coro e orchestra e per ultimo la rivisitazione jazz. Il terzo concerto, infine, vedrà la presenza di Gino Paoli con arrangiamenti dell’orchestra».«E’ un punto di orgoglio avere collaborazione stretta e armonia di intenti. Quest’anno le manifestazioni sono tre con un gran ritorno di Gino Paoli – aggiunge Luca Terrosi, presidente di Uscita di Sicurezza che gestisce la Cava di Roselle -. Siamo speranzosi di una collaborazione ancora più stretta per il futuro».

Si comincia sabato 13 giugno alle 21.15 con “A passo di Tango” che vedrà sul palco l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, diretta per l’occasione dal maestro Andrea Colombini e l’Hyperion Ensemble. Il programma della serata è interamente dedicato al tango con i più celebri brani di Gardel e Piazzolla, eseguiti dal gruppo italiano più esclusivo per il repertorio: l’Hyperion Ensemble, composto da 6 musicisti più un cantante e due coppie di ballerini che danzeranno al ritmo dei più famosi tango del XX secolo. Il tutto accompagnato dai musicisti dell’orchestra di Grosseto. La presenza di Andrea Colombini, molto conosciuto in città per aver diretto alcuni degli ultimi concerti di capodanno, completa il quadro musicale della serata. Il biglietto ha il costo di 12 euro, ridotto a 10 per soci di Fondazione Grosseto Cultura e dell’Orchestra Città di Grosseto. Per gli studenti (ragazzi dai 14 ai 18 anni) il costo è di 5 euro. Ingresso gratuito per gli under 14.

Venerdì 3 luglio alle 21.15, è invece in programma la seconda edizione del “Concerto insieme”. Dopo il tutto esaurito dell’anno scorso, torna l’appuntamento con le più importanti realtà musicali della nostra città che si esibiscono in una miscellanea di brani e stili, con un grande finale insieme sulle note del celeberrimo “Va, Pensiero” di Giuseppe Verdi. A testimoniare ancora una volta la coesione e la professionalità delle formazioni musicali del territorio, saliranno sul palco la Filarmonica Città di Grosseto, la Corale Giacomo Puccini, i ragazzi dell’Istituto Musicale Comunale Palmiero Giannetti, l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, la Jazz Workshop Orchestra e i Briganti di Maremma. Il costo del biglietto è di 10 euro, ridotto a 5 per gli studenti dai 14 ai 18 anni. Ingresso gratuito per gli under 14.

Infine, lunedì 3 agosto alle 21.15, il gran finale con “Immagini di un pentagramma”. L’orchestra Sinfonica Città di Grosseto presenta un concerto di autori del Novecento, musiche da film e non solo. Brani jazz orchestrali e grandi compositori come Scott Joplin, Ennio Morricone, Joseph Lacalle, Nino Rota, Henry Mancini e tanti altri. Ospite della serata Gino Paoli, uno dei più grandi personaggi della musica italiana e autore di canzoni indimenticabili quali: “Il cielo in una stanza”, “Sapore di sale”, “Ti lascio una canzone”, “Sassi”, “Una lunga storia d’amore”, “Quattro amici al bar” e “Senza fine”. Paoli si esibirà insieme all’Orchestra Città di Grosseto riproponendo, in chiave riarrangiata per orchestra e voce, alcuni dei suoi splendidi brani. Gli arrangiamenti sono di Riccardo Cavalieri; a dirigere l’orchestra Laura Bianchi. Il costo del biglietto, in questo caso, è di 20 euro, ridotto a 5 per gli studenti dai 14 ai 18 anni. Ingresso gratuito per gli under 14.

Per info e prevendite: Fondazione Grosseto Cultura – Via Bulgaria 21 Grosseto – telefono 0564-453128 – promozione@fondazionegrossetocultura.it – www.fondazionegrossetocultura.itRolling Store – Via Goldoni 21 Grosseto – telefono 0564-22491.

Commenti