Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna Bimbimbici, per insegnare ai più piccoli il rispetto delle regole della strada

Più informazioni su

GROSSETO – Sarà la 16° edizione di Bimbimbici®, l’evento nazionale promosso dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta-onlus) con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e in collaborazione con Coop-Club 4-10, a segnare la conclusione della seconda edizione del progetto “In-Segnal’Etica, il Rispetto delle Regole su Strada”, il progetto promosso dalla Prefettura di Grosseto e realizzato dalla Questura e l’Associazione FIAB Grossetociclabile, con l’obiettivo di diffondere la cultura della sicurezza nell’uso della bicicletta tra agli alunni della scuola primaria e secondaria.

“Insegnal’ Etica” e Bimbimbici, due progetti che parlano la stessa lingua, quella dei bambini, e si muovono parallelamente per sollecitare la collettività a una riflessione generale sulle necessità di creare zone verdi e piste ciclabili riaffermando il tema della sicurezza dei più piccoli negli spostamenti quotidiani, educando i bambini all’uso della bicicletta e coinvolgendo il mondo della scuola attraverso specifici percorsi didattici.

Bimbimbici e “Insegnal’ Etica” si propongono, inoltre quale veicoli di sensibilizzazione verso il mondo politico, per incentivare la realizzazione di percorsi ciclo-pedonali e progetti di moderazione del traffico.

Con il Patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale, ed il sostengo del Comune di Grosseto e della Banca della Maremma il Progetto Scuola “Insegnal’ Etica”, dedicato alla memoria di Pietro Magagnini, vittima nel 2013 di un incidente stradale mentre si trovava in bicicletta, ha travalicato nella sua seconda edizione i confini comunali interessando, grazie al contributo volontario dei soci di Grossetociclabile e alla costante partecipazione della Polizia di Stato, ben undici Istituti Scolastici a Grosseto, Follonica, Orbetello, Cinigiano, Scansano e Civitella Paganico, coinvolgendo oltre 1100 studenti.

Nell’ambito del progetto “In-Segnal’Etica” rivolto ai ragazzi che frequentano le classi IV e V elementari e le scuole medie inferiori, sono stati realizzati degli slogan pubblicitari, oggetto di un concorso a premi dal tema: “Per una pedalata sicura….”, che sabato 30 maggio 2015, vedrà il momento conclusivo con la premiazione dei primi tre classificati per ogni ordine di scuola.
Di seguito la scaletta del programma, articolato su due giornate, che troverà nel Centro Storico di Grosseto punto d’incontro e base per numerose e simpatiche iniziative.

Programma:
Sabato 30 Maggio
Ore 15,00 – Piazza Pacciardi (già Piazza della Palma) “Villaggio Bimbimbici”
Apertura Iscrizioni con la consegna dei gadget ufficiali della manifestazione e di prodotti alimentari Coop-Club 4-10.
Percorsi didattici e di abilità in bicicletta per l’educazione alla mobilità sostenibile.
Giochi e animazione sull’educazione all’alimentazione e alla salute organizzati dai Giovani della Croce Rossa Italiana.
Ore 15,00 – Via Cairoli, Sala contrattazioni della Camera di Commercio, mostra degli elaborati prodotti dagli alunni partecipanti per il concorso abbinato al Progetto Scuola.
Ore 18,00 – Via Cairoli, Sala contrattazioni della Camera di Commercio, Premiazioni del concorso abbinato al progetto In-Segnal’Etica: il Rispetto delle Regole su Strada”.
Domenica 31 Maggio
Ore 09,00 – Piazza della Palma, “Villaggio Bimbimbici” Apertura Iscrizioni con la consegna dei gadget ufficiali della manifestazione e di prodotti alimentari Coop-Club 4-10.
Percorsi didattici e di abilità in bicicletta per l’educazione alla mobilità sostenibile.
Ore 10,30 partenza della pedalata di Bimbimbici con percorso per le vie cittadine e tappa al Parco del Fiume Ombrone “Silvano Signori”.
Ore 12,00 rientro e arrivo in Piazza della Palma.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.