Quantcast
Politica

Floramiata: a rischio 250 posti di lavoro. Marras: «Impresa non deve morire»

Leonardo Marras 2015

GROSSETO – «Preoccupa la non facile situazione economica  in cui versa l’azienda Floramiata di Piancastagnaio, la più grande d’Italia nel settore florovivaistico per numero di addetti». Così Leonardo Marras, candidato Pd al consiglio regionale interviene sulla vertenza che riguarda l’impresa amiatina.

«Nei giorni scorsi si è tenuto un nuovo incontro in Regione, tra istituzioni locali, organizzazioni sindacali e la proprietà.  Il futuro di 250 posti di lavoro, e quindi di 250 famiglie, dipende dalla decisione del giudice del Tribunale di Siena, che il 29 maggio si pronuncerà sul concordato preventivo e sull’istanza di fallimento. Qualunque sia la decisione del giudice, c’è da augurarsi che si tenga conto della necessità di permettere a Floramiata di continuare a produrre e a commercializzare i suoi prodotti. La Regione è disponibile a percorrere tutte le strade, dalla richiesta di costituzione di un tavolo nazionale fino ad incontrare possibili investitori che hanno mostrato interesse verso l’ azienda».

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI