Degrado a Bagno, vandali in azione. Sfasciato il parco pubblico. «Il comune intervenga»

BAGNO DI GAVORRANO –  Giochi sfasciati, sporcizia e degrado. Il parco pubblico di Bagno di Gavorrano preso di mira dai vandali si mostra oggi in un condizione molto diversa rispetta a qualche anno fa. La denuncia arriva da Gente Comune, il comitato cittadino che alle ultime elezioni comunali è entrato in consiglio comunale con due rappresentanti e che fa parte della coalizione Centrosinistra Gavorrano Bene Comune.

Una denuncia non causale, visto che proprio il comitato cittadino contribuì nel 2012 alla pulizia del parco all’installazione di alcuni giochi per bambini come altalene, saltarelli e altro. E Gente Comune oltre a puntare il dito contro l’inciviltà attacca anche l’amministrazione comunale, colpevole secondo il comitato di aver abbandonato ali parco all’incuria.

«Dispiacere, enorme dispiacere – scrivono dal comitato – è quello che stiamo provando per la situazione di degrado e abbandono in cui versa il parco pubblico di Bagno di Gavorrano. L’inciviltà di qualche persona che nella vita non ha niente di meglio da fare che distruggere e l’abbandono da parte dell’amministrazione comunale hanno reso questo parco nella situazione che tutti i cittadini adesso vedono».

«Siamo dispiaciuti – aggiungono – perché quello che era il nuovo arredo del parco pubblico di bagno era stato donato al Comune di Gavorrano dal Comitato Cittadino Gavorranese Gente Comune che aveva organizzato un evento al quale avevano partecipato per dare il loro contributo moltissimi cittadini e moltissimi bambini, felici di essere presenti per una giusta causa».

«Ci auguriamo – e concludono – quindi, anzi invitiamo, l’amministrazione comunale a prendere visione della triste situazione del Parco e sistemare le cose, ridando all’unico luogo di aggregazione pubblica per i nostri figli che c’è a Bagno un aspetto decoroso e vivibile, visto inoltre l’imminente arrivo della stagione estiva e quindi di turisti».

La situazione di degrado era stata segnalata anche su Facebook da alcuni cittadini di Bagno che avevano fotografato e poi pubblicato le immagini del parco oggi, scatenando una serie di commenti.

Commenti