Quantcast

L’esercito a difesa della Sinagoga di Pitigliano: da oggi 12 militari la sorveglieranno costantemente foto

di Barbara Farnetani

PITIGLIANO – Il Generale di Corpo d’Armata Bruno Stano, responsabile per la sicurezza per gli obbiettivi sensibili del centro-nord Italia, questa mattina ha fatto visita al ghetto e alla sinagoga ebraica di Pitigliano. La sinagoga, considerata obiettivo sensibile, sino ad ora era controllata dai carabinieri. Da oggi invece è stata presa in carico dal Savoia cavalleria: e proprio a questo scopo 12 uomini si sono trasferiti in pianta stabile per garantire la sicurezza della parte ebraica del borgo di Pitigliano.

Il generale Stano, nel corso della visita ha ringraziato il Comune e l’associazione della Picola Gerusalemme che si occupa della Sinagoga per come è gestita. «Non c’è un pericolo imminente – tiene a sottolineare il sindaco Pierluigi Camilli – il generale ha tenuto però a visitare la Sinagoga perché voleva rendersi conto di persona della situazione». Insomma non ci sono minacce di terrorismo al momento ma trattandosi appunto di un obiettivo sensibile e delicato il generale non ha voluto lasciare nulla al caso.

Commenti