Quantcast

Volontariato: a Grosseto Silvia Sordini nuovo presidente della delegazione Cesvot

Silvia Sordini 2015

GROSSETO – Silvia Sordini è la nuova presidente della delegazione Cesvot di Grosseto. E’ stata eletta nel corso della riunione del primo direttivo convocato per eleggere i nuovi vertici. Succede a Andrea Caldelli  dopo quattro anni.

«Sono molto felice e onorata della fiducia che mi è stata concessa – dichiara Sordini – lavorerò al meglio insieme al nuovo direttivo che conta molti nuovi rappresentanti che faranno sintesi con chi è nel Cesvot da più tempo. Così il buon lavoro svolto fino ad oggi dalla delegazione sarà arricchito sicuramente da elementi di innovatività. Il lavoro che intendo fare sarà quello di coinvolgere quelle associazioni che si trovano in zone periferiche dove il Cesvot sarà ancora più presente. In questo senso la presenza nel direttivo di rappresentanti di associazioni lontane da Grosseto darà una maggior contributo nel raggiungimento dei territori. Per questo motivo ho già ipotizzato un direttivo ‘itinerante’ che si riunisca ogni volta in una sede diversa perché in questo modo possiamo andare direttamente a conoscere le tante associazioni sparse  per il territorio. Già i prossimi direttivi si svolgeranno in zone periferiche».

«All’interno della delegazione saranno creati gruppi di lavoro su temi condivisi incentrati sulla formazione e progettazione. Desidero che il Cesvot sia visto e vissuto come un laboratorio di idee per i nostri volontari, luogo dove incontrarsi e confrontarsi sulle esigenze delle associazioni. Lavoreremo – continua Sordini –  per intensificare il rapporto anche con gli enti locali di tutto il territorio provinciale convinta che sia fondamentale lavorare in sinergia. Prevedo anche di proseguire la nostra presenza all’interno delle scuole perché è proprio dai giovani che il mondo associativo deve ripartire in questa fase di grandi cambiamenti. Il mondo del volontariato – conclude Sordini – sta attraversando un periodo particolare, inserito in un contesto sociale di grande cambiamento, che vede poi, avvicinarsi la riforma del Terzo Settore e credo che solo l’incontro tra le piccole e grandi associazioni ed il dialogo con gli enti locali può dare l’energia, la ricchezza e la chiave di trasformazione per affrontare la sfida che questo tempo ci pone».

 

Silvia Sordini è attiva come volontaria dalla fine degli anni 80 in associazioni rivolte ai sevizi alla persona disabile. Avendo poi, una forte sensibilità relativa all’integrazione sociale è socia fondatrice nel 2008 dell’Associazione Atletico Maremma che nasce per realizzare opportunità di integrazione sociale attraverso lo sport e realizza azioni per una Salute Mentale di comunità. Dal 2007 è volontaria di  UISP Solidarietà e ad oggi è presente nel suo Direttivo.

 

Al 31 dicembre 2014 risultano aderenti alla delegazione Cesvot di Grosseto 230 associazioni (rispetto alle 221 del 2013). La delegazione ha investito sulla formazione dei volontari grossetani circa 24 mila euro nel 2014 mentre la somma investita sullo sviluppo e promozione territoriale si attesta intorno a 7 mila euro. Il capitolo spesa dedicato alle iniziative di delegazione è stato pari ad un investimento di circa 10 mila euro.

 

IL DIRETTIVO:

MISERICORDIA ALBINIA, AISE, OLYMPIA DE GOUGE, LA MARTINELLA PER LA COSTITUZIONE, AGAPE ALBINIA, LE QUERCE DI MAMRE ONLUS, AIDO PROVINCIALE, FORUM PER IL VOLONTARIATO FOLLONICA, KHORAKHANE’, CENTRO ITALIANO FEMMINILE FOLLONICA, AVIS COMUNALE GROSSETO, AVIS CASTELDELPIANO, MOVIMENTO PER LA VITA GROSSETO, AVIS FOLLONICA, AVIS ARCIDOSSO, ACLI SOLIDARIETA’, AVIS CAPALBIO, CEIS, ACAT SUD GROSSETO, L’ALTRACITTA’, ACAT NORD, ASSOCIAIONE ARCOBALENO MONTELABRO, FRATRES GROSSETO, AUSER COMPRENSORIALE, AUSER VOLONTARIATO SCANSANO, GRUPPO HEOS FOLLONICA, CONSULTORIO LA FAMIGLIA.

Più informazioni
commenta