Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Decine in piazza per dire NO alla riforma della scuola: in lutto e con i lumini accesi foto

Più informazioni su

GROSSETO – La scuola è morta, oppure agonizzante. Per questo le insegnanti si sono vestite di nero e hanno acceso un lumino in una sorta di veglia funebre per commemorare quel che resta della scuola pubblica.

Si è svolto oggi a Grosseto, in piazza Dante, così come in tutte le piazze d’Italia, il flash mob voluto da insegnanti e genitori per dire no alla riforma della “buona scuola” voluta da Matteo Renzi.

«Lo scopo del flash mob – raccontano gli organizzatori – è suscitare coinvolgimento emozionale e partecipazione dell’opinione pubblica sulla lenta agonia della scuola statale. Si tratta di una rappresentazione artistica vivente illuminata da lumini rossi, in totale silenzio e rigorosamente a lutto»

Ecco cosa chiedono le insegnanti, quelli che loro chiamano “i Si e i No” per una scuola statale che deve essere “patrimonio nazionale da difendere”

SI all’assunzione di tutti i docenti precari su tutte le cattedre vacanti
No al riordino degli organi collegiali
No all’assunzione diretta del personale
SI al rinnovo del contratto comparto scuola e sblocco degli scatti di anzianità
No agli sgravi fiscali per le scuole paritarie
SI ad un’ equa distribuzione del 5/ooo
No ad ulteriori poteri discrezionali nelle mani del Dirigente Scolastico
SI alla democrazia partecipata nella scuola
SI a graduatorie trasparenti
SI a maggiori risorse alla scuola statale
No alla creazione di albi territoriali dei docenti

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.