Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Paintball: Hallucinate con il brivido, ma vincono ancora agli extra-time

Più informazioni su

ROMA – La seconda tappa del campionato 3 man del CIPL di paintball ha visto gli Hallucinate Grosseto schierare due squadre, la prima formata da Romano Massimo, Pieri Gianluca, Centioni Simone, e il nuovo acquisto, nonché anche uno dei più noti tecnici di marker nazionale, Merlani Giorgio. La seconda squadra, reduce dal primo posto della tappa precedente, formata da Giorgini Mirco, Pippucci Gabriele, Zazzeri Maurizio e Di Sarno Silvio.

La prima squadra si è mostrata subito in grande forma vincendo tutti i match di qualificazione per 2-0: contro Ballistick Kid (Livorno), Gladiatori 1 (Roma), Black Mamba (Roma), Distract (Napoli)  e Velociraptor (Arezzo). I più giovani invece hanno un po’ faticato nei gironi di qualificazione: hanno vinto con la seconda squadra di Livorno, con la squadra femminile le Paintdolls (Roma), Angry Sheep (Massa), ma sono capitolati contro i Raptors e i Gladiatori2 di Roma, che avevano giocatori di livello internazionale.

Terminati i gironi di qualificazione, entrambe le squadre si sono qualificate agli ottavi di finale: la prima è passata come testa di serie, mentre la seconda è passata come seconda del girone. Negli accoppiamenti degli ottavi però, c’è stato il derby tra le squadre grossetane; Hallucinate contro Hallucinate, con la squadra più anziana che è riuscita a svolgere un ottimo lavoro e a far risaltare la maggior esperienza sul campo vincendo un 3-0 netto contro i compagni di squadra. Nella semifinale i grossetani hanno incontrato gli Extreme Napoli, squadra affiliata a quella grossetana dato che ne faceva parte un altro loro compagno di squadra, Romano Giovanni. Un’altra sorta di derby anche perché le due squadre collaborano molto durante tutto l’anno. In questo match gli Hallucinate hanno affiliato le unghie, e si sono portati in finale battendo i partenopei 3-1, da sottolineare la bellissima giocata di Centioni, rimasto da solo contro 3 avversari, riuscendo però a prevale.

La finale è stata da brividi per gli amanti di questo sport, e ha messo di fronte Hallucinate e Gladiatori. Il confronto è stato deciso agli extra-time, un gioco secco che decreta la posizione nel gradino più alto. Qua gli Hallucinate decidono di giocare più aggressivo possibile e si aggiudicano il punto partita, per la gioia di tutti i membri della squadra. Da sottolineare l’ottimo lavoro che sta svolgendo il paintball grossetano che si sta facendo valere sia in ambito nazionale, sia in ambito internazionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.