Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alimentazione, cure e non solo: un corso per insegnare a convivere con il diabete

Più informazioni su

GROSSETO – L’insorgere di una malattia cronica come il diabete è un evento che altera e rompe gli equilibri organici, psicologici e sociali del paziente. Il buon successo del trattamento (alimentazione, attività fisica, terapia con farmaci) dipende dalla capacità del paziente di riuscire a mediare fra le sue esigenze, le abitudini e le limitazioni che gli vengono imposte.

Ma una semplice conoscenza delle caratteristiche della malattia non è, da sola, sufficiente per ottenere una buona gestione del diabete: gli aspetti emozionali e sociali rivestono un ruolo importante nell’andamento della malattia diabetica, e determinante è quindi l’accompagnamento psicologico, affinché il paziente, oltre ad accogliere ed accettare la sua condizione di diabetico, possa partecipare esso stesso alla sua cura, e diventare in questo modo “medico di se stesso”.

Il corso “La mia vita con il diabete” organizzato dalla dottoressa Loredana Rizzo e i medici dell’U.O. Diabetologia – USL9, con la collaborazione delle psicoterapeute dottoresse Annetta Vieri e Mirella Fedeli, intende affrontare tematiche prettamente mediche per fornire adeguate informazioni sulla malattia e le sue complicanze, e tematiche riguardanti l’aspetto psicologico ed emozionale, per sviluppare un senso di autoefficienza nella gestione della propria vita con il diabete.

Il corso, rivolto a pazienti e operatori, prevede una serie di 3 incontri, di cui il primo il 22 aprile ore 15.30 presso la sala Pegaso-Palazzo della Provincia- via D. Alighieri 58, Grosseto, a seguire gli altri il 6 e 20 maggio.

Ogni incontro sarà tenuto da un medico diabetologo in collaborazione con uno psicologo per meglio affrontare gli aspetti medici-psicologici della patologia diabetica sia di tipo 1 che di tipo 2.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.