Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro: San Marino-Grosseto 1-1. Torromino salva il Grifone su rigore

di Lorenzo Falconi —

SERRAVALLE – Un rigore trasformato da Torromino salva il Grosseto da guai peggiori e consente ai biancorossi di uscire indenni dal campo del San Marino. Un pari che non risolve i problemi di classifica a tre giornate dalla fine, ma quanto meno consente alla squadra di Silva di eveitare una sconfitta immeritata. Partenza sparata del San Marino che mette a disagio il Grifone nei primissimi minuti. La formazione biancorossa regge la forza d’urto e al 10′ si fa vedere con la solita conclusione da lontano di Torromino che non inquadra lo specchio della porta. Cinque minuti più tardi ci prova anche Volpe con un sinistro di poche pretese. Al 16′, invece, è molto più insidioso il colpo di testa in tuffo di Fofana, su invito di Formiconi, con la sfera che scivola sul fondo. Poco dopo il francese deve solo spingere in rete un cross radente di Paparusso al 19′, ma spara su Caio in uscita bassa. Il Grosseto cresce e al 26′ scende ancora a sinistra con Paparusso, il cross trova pronto Onescu che appoggia su Fofana, lesto ad insaccare ma in posizione di fuorigioco. La gara poi scende di tono almeno dal punto di vista delle opportunità da rete. Il Grosseto mantiene il predominio delle operazioni, il San Marino si affida quasi esclusivamente alle giocate e all’estro di Sensi, con il risultato che non si schioda dallo 0-0.

Nella ripresa il San Marino passa incredibilmente al primo affondo su azione d’angolo. Legittimo salva sulla linea di porta la prima incornata su cross di Sensi, ma in mischia si avventa Bationo che scaraventa in rete al 52′. La risposta del Grifone arriva al 56′ con una punizione di Torromino che non spaventa Caio, i biancorossi, comunque, provano ad alzare il ritmo nel tentativo di ripristinare la parità. La squadra di Silva presta però il fianco al contropiede dei padroni di casa che si rendono pericolosi con La Mantia al 61′. Il tecnico del Grosseto inserisce Lugo per Volpe e al 65′ il paraguaiano sfiora il palo di destra con un colpo di testa dal limite. Sono poche le idee offensive dei biancorossi che ricorrono alla soluzione da lontano anche al 71′ con Biraschi che chiama alla deviazione in angolo Caio. Silva ricorre alla batteria di attaccanti e nell’ultimo quarto d’ora getta nella mischia anche Pichlmann al posto di Ferraro. Poco dopo l’episodio chiave del match, perché Caio esce in presa area e si lascia sfuggire il pallone di mano, si avventa Lugo che viene steso da Benassi: rigore più espulsione. Dal dischetto va il solito Torromino che si prende la responsabilità di insaccare il pareggio al 77′, realizzando la tredicesima rete stagionale. Malgrado l’uomo in più è il San Marino a rendersi pericoloso al 79′ con la deviazione aerea di Musetti che chiama Baiocco alla deviazione provvidenziale, mentre all’82’ Cuffa di testa spedisce sul fondo. Sull’altro fronte all’86’ Paparusso rimette al centro un pallone d’oro per Pichlmann che in semirovesciata colpisce male da posizione favorevole. Il Grosseto prova anche a vincerla, forte della superiorità numerica nel finale, ma il San Marino difende il pari che fa muovere la classifica per entrambe le formazioni, anche se non risolve i problemi.

SAN MARINO-GROSSETO 1-1
SAN MARINO (4-3-1-2): Caio; Benassi, Fogacci, Cammaroto, Bregliano; Cuffa, Diawara, Bationo; Sensi (89’Varone); Musetti (80’Ferrero), Baldazzi (46’La Mantia). All. D’Adderio. GROSSETO (3-5-2): Baiocco; Biraschi, Ferraro (74’Pichlmann), Legittimo; Formiconi, Verna, Volpe (64’Lugo), Onescu, Paparusso; Torromino, Fofana. All. Silva. Arbitro: Lacagnina di Caltanissetta. Marcatori: 52’Bationo (S), 77’Torromino rig. (G). Espulso: al 75′ Benassi per fallo commesso su chiara occasione da rete. Ammonito: Onescu. Angoli: 7-5. Recupero: 0’pt, 3’st.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.