Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Serie D: ostacolo Poggibonsi per il Gavorrano. Minerari vicini alla salvezza

Più informazioni su

GAVORRANO – Avere lo stesso atteggiamento mentale, senza nessun timore reverenziale. Potrebbe essere questa la formula giusta del Gavorrano per cercare di limitare l’azione offensiva del Poggibonsi. E’ sicuramente un finale di campionato più sereno per i maremmani. Dopo la bella vittoria di sette giorni fa in casa con il Gualdo, si guarda ai prossimi impegni con un po’ più tranquillità. La zona play out, si è fatta ancora più lontana, ma per essere sicuri veramente Zizzari e compagni dovranno conquistare almeno un punto nelle ultime quattro gare che restano da ora, fino alla fine della stagione. Il Gavorrano ha dimostrato in altre occasioni di sapere esprimersi al meglio e di sapere giocare alla pari proprio con le formazioni più blasonate e quella con i senesi non fa eccezione. Sono le gare che stimolano di più l’orgoglio dei giocatori maremmani, che quando si confrontano con le squadre di alta classifica, sanno di non essere inferiori a nessuno.

A rimarcare il concetto è lo stesso allenatore del Gavorrano mister Nofri: «Dobbiamo essere consapevoli che ce la possiamo giocare con tutti. L’assillo di un eventuale play out è abbastanza lontano. Dovremo giocare molto in ampiezza e accompagnare l’azione con i centrocampisti e gli esterni opposti. Bisognerà interpretare subito e bene la partita. Attenzione però a non fare errori: il Poggibonsi non perdona. Avere raggiunto la quasi salvezza a quattro giornate dalla fine per come eravamo partiti, è stato il più merito più grande di questa squadra».

Poi il tecnico del Gavorrano aggiunge: «Abbiamo trascorso una buona settimana. Con il successo di domenica abbiamo fatto un bel passo in avanti. Cercheremo di raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissati prima possibile, ma le prossime gare sono molto difficili. Dovremo concedere poco agli avversari e giocare al di sopra delle nostre possibilità. Quando scendi in campo con la seconda in classifica le partite si preparano quasi da sole. I ragazzi sanno che dobbiamo cercare la matematica salvezza prima possibile, anche se abbiamo un margine di vantaggio nel girone, importante. L’indice di difficoltà è alto, inutile nasconderlo. 41 punti potrebbero bastare per salvarsi matematicamente, ma dobbiamo vedere anche i risultati delle altre partite per un calcolo definitivo. Noi abbiamo un organico che nelle partite importanti sa dare il meglio. La nostra mente ora è più sgombra, a differenza di quando dovevi scendere in campo sempre con l’assillo di vincere ad ogni costo. Non scordiamo che il Poggibonsi, sul proprio campo non ha mai perso».

La rosa è tutta disponibile ad eccezione di Capuano che ha un problema al piede e rimarrà a Gavorrano. Recuperato Adamo che ha scontato il suo turno di squalifica. Per il momento non si parla di una eventuale conferma del tecnico perugino sulla panchina dei maremmani per la prossima stagione: questi erano i patti già stabiliti con la società. La gara di domenica 19 aprile tra Poggibonsi e Gavorrano allo stadio comunale Stefano Lotti, di Poggibonsi, in programma alle 15, sarà diretta da Daniel Pedretti della sezione di Brescia.

Questi i convocati da mister Federico Nofri: Abibi, Musetti, Aiazzi, Adamo, Sciannamè, Giordano, Silvestri G., Capone, Ferreira, Procacci, Balestracci, Ropolo, Costanzo, Silvestri R., Conti, Rubechini, Lombardi, Tranchitella, Tarantino, Zizzari.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.