Ciclsimo: a Orbetello la tre giorni dedicata ai pedali con il Bike Festival

Più informazioni su

ORBETELLO – Una tre giorni interamente dedicata al mondo a pedali. Questo e tanto altro è Orbetello Bike Festival, la manifestazione in programma dall’1 al 3 maggio che ha come scopo quello di diffondere la cultura della bicicletta a 360 gradi, attraverso il potenziamento di un innovativo settore turistico ricettivo che lega sport, ambiente e cultura. L’evento è stato promosso e finanziato dal Comune di Orbetello che, insieme alla Polisportiva Orbetello Scalo e alla Uisp lo ha condiviso poi con molte altre associazioni.

Una manifestazione quindi incentrata sull’importanza delle due ruote vissute come cicloturismo, ovvero come valore ricreativo del viaggiare alla ricerca di un percorso che fuoriesca dai canoni e dai consueti itinerari del turismo di massa. In un territorio dalla variegata offerta ambientale come quello di Orbetello e dell’Argentario, la passione per la bicicletta offre lo spunto per esaltare la bicicletta sia come mezzo di trasporto che come stile di vita.

Durante la tre giorni si affronterà una ciclo-turistica giornaliera a scelta (mountain bike, city bike, strada) con percorsi distinti da tre gradi di difficoltà (molto facile, facile, difficile) accompagnati da biker esperti e conoscitori dei luoghi. Sarà anche possibile partecipare a una gara di mountain bike a Orbetello, il primo memorial Barbara Baldi, valido  come prima prova del campionato provinciale Uisp di mountain bike, in programma il 2 maggio con ritrovo alle 16 in via Mura di Levante.

La presentazione dell’offerta turistica del territorio si affianca così al mondo della bici avvalendosi della collaborazione di professionisti del settore che esporranno con i loro stand, del supporto logistico delle strutture ricettive del luogo e della possibilità, anche per chi non utilizza il mezzo a pedali di visitare una terra ricca di opportunità escursionistiche e ricreative. Interventi didattici, momenti di spettacolo e coinvolgimento della popolazione faranno da contorno alle ciclo-turistiche nel territorio. L’evento è realizzato anche grazie al contributo volontario di molte associazioni che si adoperano per sviluppare un turismo “eco-sostenibile” e unico nella nostra zona; questo al fine di  focalizzare l’attenzione sulle risorse del nostro territorio e incentivarne lo sviluppo turistico legato al cicloturismo.

Oltre al Comune e Provincia, collaborano anche la Soprintendenza, Fiab Grosseto Ciclabile, il Wwf e  Trenitalia, per incentivare l’accoppiata treno più bici. Sarà presente Emergency per raccogliere fondi da destinare alla lotta contro ebola. Per informazioni segreteria Uisp, 0564417756.

Più informazioni su

Commenti