Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dal Comune 130 mila euro alle associazioni grazie agli oneri di urbanizzazione

Più informazioni su

GROSSETO – Costruzione, manutenzione straordinaria, acquisto di immobili e attrezzature per attività con finalità ricreative, culturali, sociali, educative e sanitarie: questi gli interventi che potranno essere effettuati anche con il contributo degli oneri di urbanizzazione secondaria assegnati dal Comune di Grosseto.
Sono undici le realtà locali destinatarie della somma complessiva di 131mila e 592 euro, derivanti dal 9 per cento degli oneri incassati tra il 2012 e il 2013.

A beneficiare del contributo, secondo criteri e requisiti previsti dal bando, sono il circolo Arci La Salina per i lavori di ristrutturazione e manutenzione dei locali da abibire a laboratorio e per la realizzaione dei servizi igenici e il circolo Arci Khorakanè per l’acqusito di arredi e per l’impianto audio per gli spettacoli. La polisportiva Barbanella uno utilizzerà il contributo per l’acquisto di attrezzature sportive e per gli arredi degli spogliatoi, l’Asd Singha team per l’acquisto di attrezzature sportive, l’Usd Casotto Pescatori di Marina per la manutenzione straordinaria della copertura della struttura e per l’impianto termoidraulico, l’Asd Circolo tennis Grosseto per interventi di manutenzione straordinaria al circolo di via Cimabure, l’Atl il Sole per l’installazione di tribune prefabbricate all’inteno della pista di pattinaggio di via Leoncavallo, il Grosseto baseball Asd per la copertura in materiale plastico del campo Jannella, l’Asd Alberese per la manutenzione straordinaria delle torri faro e per il ripristino della recinzione nel campo di calcio di Alberese, l’Asd Polisportiva Pace per lavori di ripristino del centro sportivo Pace in via Portogallo e l’Asd Pallacanestro Grosseto per l’acquisto di attrezzature sportive.

“I contributi assegnati grazie agli oneri di urbanizzazione sono delle piccole, ma significative forme di partecipazione del Comune alla vita sociale, culturale e sportiva della città – dice il vice sindaco e assessore alle Finanze, Paolo Borghi -. Offrire alle associazioni presenti sul territorio un piccolo sostegno per la loro attività è doveroso, prima ancora che motivo di soddisfazione. Purtroppo non sempre le istituzioni pubbliche riescono a rispondere alle esigenze dei tanti cittadini che chiedono impianti, sedi, inziative. Per questo l’impegno nel volontariato è da premiare e da incoraggiare anche con contributi che possono dare un po’ di sollievo e permettere a giovani e meno giovani di trovare luoghi e ambienti adeguati per lo sport, lo svago, la cultura”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.