#ElezioniToscana: la grande corsa è iniziata. Da Rossi a Giannarelli, ecco tutti gli uomini in campo

GROSSETO – Da oggi non si scherza più, la campagna elettorale è davvero iniziata. Mancano meno di 50 giorni all'appuntamento con il voto e l'inizio della settimana ha coinciso con una giornata da “grandi manovre”.

Nel giro di un'ora stamattina a Firenze hanno presentato la loro campagna elettorale in tre: Enrico Rossi, governatore uscente e candidato presidente per il Pd e per la lista Popolo Toscano (Leggi:#ElezioniToscana: Rossi lancia la sua campagna. «Non vedo competitor, mi preoccupa l’astensione»), Tommaso Fattori, candidato del “Sì – Toscana a sinistra” che ha presentato anche il simbolo della nuova lista (Leggi: #ElezioniToscana: ecco la sinistra. Fattori presenta il simbolo della lista del Sì – GUARDA), e Giovanni Donzelli che alle Giubbe Rosse ha ricevuto la “benedizione” di Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, per la sfida alla Toscana (Leggi:#ElezioniToscana: nessun accordo con la Lega. Fratelli d’Italia lancia Donzelli).

A completare il quadro di chi ha già iniziato a correre in lungo e in largo per la Toscana c'è Claudio Borghi, candidato presidente della Lega Nord, e Giacomo Giannarelli, in campo per il Movimento 5 Stelle, che da domani sarà in Maremma per un tour di due giorni (Leggi:Due giorni a 5 Stelle: per le regionali arriva in Maremma Giacomo Giannarelli).

Non pervenuti invece gli altri candidati del centrodestra tradizionale, ancora impegnati a sciogliere dubbi e resistenze dell'ultima ora (Leggi: Centrodestra verso la spaccatura. Ncd e Udc pronti a correre senza Forza Italia).

Alla fine però potrebbe essere una corsa a sei o sette candidati. Il favorito, anche secondo gli ultimi sondaggi, rimane Rossi (intorno al 50%), mentre per il secondo posto resta aperta la sfida tra il Movimento 5 Stelle e la Lega Nord: entrambi i candidati, Giannarelli e Borghi, gravitano intorno al 15%. L'obiettivo per il momento rimane far “crollare” Rossi sotto il 40% e andare al ballottaggio.

Obiettivo non semplice, anche se la scarsa affluenza, che preoccupa il governatore uscente, potrebbe influire non poco rispetto alle percentuali dei sondaggi e delle attese. Proprio in vista di un eventuale ballotaggio si potrebbe assistere anche ad un'alleanza all'ultimo tuffo tra Donzelli e Borghi in modo da far fruttare il bottino di voti a destra e tentare una seconda sfida a Rossi, due settimane più tardi.

I risultati comunque si vedranno soltanto a urne chiuse e su questi influiranno anche le prossime sei settimane di campagna elettorale che IlGiunco.net seguirà con particolare attenzione.

Per seguire da vicino questa campagna elettorale abbiamo lanciato da tempo il nostro "Speciale Elezioni Toscana", dove troverete tutte le informazioni sul voto e tutte le ultime news su liste e candidati così come le indicazioni per la propaganda elettorale sul nostro giornale (Leggi: Propaganda elettorale su IlGiunco.net: tutto quello che c’è da sapere). Se volete potrete seguire tutte le news su queste regionali anche sui social con l'hashtag #ElezioniToscana. 

--


--

Commenti