Quantcast

Centrodestra verso la spaccatura. Ncd e Udc pronti a correre senza Forza Italia

FIRENZE – Alla fine il centrodestra potrebbe addirittura presentarsi alle regionali con quattro candidati. Questo almeno è quello che sembra dopo le ultime notizie trapelate dall’incontro che oggi si è tenuto a Firenze. Un vertice tra gli esponenti di Area Popolare, ossia tra Ncd e Udc, Casini e Alfano per capirsi, tutto incentrato sull’appuntamento elettorale delle regionali.

Un incontro dal quale è emersa la volontà dei centristi di andare avanti con il progetto di un polo moderato alternativo sia al centrosinistra, che alla destra di Salvini e Meloni. Ma la novità di oggi è che Ncd e Udc sono pronti a correre da soli senza contare sull’alleanza con Forza Italia. Soli e con il candidato indicato ormai da mesi: il grossetano Giovanni Lamioni.

«Da 9 mesi tentiamo, e continuiamo farlo, di ricostruire il centrodestra e un’alternativa credibile e moderata di centrodestra a Rossi e al centrosinistra – ha spiegato Gabriele Toccafondi, coordinatore regionale Ncd –. Prendiamo atto che nonostante la partecipazione al tavolo di Fi, la convergenza sulla candidatura di Giovanni Lamioni per molti mesi, e gli appelli a riprendere le fila di questo tavolo, da parte di Forza Italia c’è stato molto silenzio. Coerentemente con questo percorso vogliamo costruire questa alternativa moderata al centrosinistra e quindi abbiamo deciso di correre come Area popolare».

«Siamo sempre disponibili a ragionare con Fi se si riconoscesse in quello che era anche un suo percorso fino a pochi mesi fa – ha detto ancora -. Le porte sono aperte a una discussione ma prendiamo atto che fermi non si può rimanere”. La candidatura a governatore di Giovanni Lamioni, ha concluso Toccafondi, “l’abbiamo già individuata da mesi. Lamioni ha bisogno di alcuni giorni per sciogliere alcuni dubbi e attendiamo” una sua risposta definitiva.

Insomma così i candidati salirebbero a quattro: Claudio Borghi per la Lega, per ora quello destinato a raccogliere il bottino di voti più cospicuo, Giovanni Donzelli per Fratelli d’Italia, Giovanni Lamioni per Area Popolare e un altro candidato per Forza Italia che potrebbe essere uno tra l’ex sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni o il consigliere regionale uscente Tommaso Villa.

Commenti