Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Binari senza tempo, un progetto di turismo sostenibile con il treno storico che arriva sino a Monte Antico

Più informazioni su

CIVITELLA PAGANICO – Un viaggio nel tempo per un nuovo modello di turismo lento, sostenibile, capace di valorizzare pezzi d’Italia impropriamente definiti minori; questo è Binari senza tempo, l’iniziativa portata oggi in Toscana dalla Fondazione FS e dal Ministero dei beni culturali e del turismo con la collaborazione della Regione, dei Comuni di Siena e Montalcino, dell’Unione dei Comuni Amiata-Val d’Orcia. Un treno storico, composto da una piccolissima parte del patrimonio di materiale ferroviario storico tutto restaurato, circa 800 tra vagoni e motrici, oggi gestito dalla Fondazione nel museo nazionale ferroviario di Pietrarsa nei pressi di Napoli.

Un investimento su quel museo diffuso unico al mondo che è l’Italia, ha sottolineato il ministro Dario Franceschini che non ha voluto mancare insieme al presidente della Regione Enrico Rossi questo primo viaggio sul tratto Siena-Asciano-Terranieri/Montalcino- Monte Antico, 51 chilometri che inaugurano il recupero di tratte ferroviarie dismesse, ma ancora di grande interesse storico-turistico; insieme a questa della Val d’Orcia, la Ferrovia del Lago sul lago d’Iseo, la Ferrovia del Parco tra i boschi della Majella, e la Ferrovia dei Templi di Agrigento.

Ora questo patrimonio ferroviario nazionale, insieme ad altri 800 chilometri di linee dismesse ma percorribili e a migliaia di altri chilometri sottoutilizzati, si mette a disposizione di possibili progetti di valorizzazione turistica e della volontà imprenditoriale di operatori disposti a investire. Per questo il presidente Rossi ha avanzato a Mibact e Fs la proposta di bandire progetti a presenza pubblico-privato per costruire innovativi pacchetti di offerte turistiche capaci di attivare le potenzialità intraviste a partire dall’iniziativa odierna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.