Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Oliva e Ondina ritrovano la libertà. Bagno di folla per le due tartarughe marine foto

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Tanta attesa e molta curiosità, soprattutto da parte dei più piccoli. La liberazione delle tartarughe di mare ha portato centinaia di curiosi sulla spiaggia di Castiglione, per quello che alla fine si è rivelato un vero e proprio evento.

 

Ondina e Olivia hanno ripreso la via della libertà, accompagnate da due ali di folla che hanno assistito al loro rientro in mare. Gli esemplari di Caretta caretta, in attesa del rilascio sono stati curati nel centro di recupero del Club subacqueo grossetano. Olivia, 66 centimetri di lunghezza per 33 chilogrammi di peso, è una femmina adulta, rimasta impigliata nelle reti dei pescherecci qualche mese fa. Un destino identico a quello di Ondina, una femmina sub-adulta, e quindi più piccola, con i suoi 56 centimetri per 25 chilogrammi.

 

Come spesso accade, le due tartarughe hanno preso la via del mare con un trasmettitore satellitare collocato sul carapace. Il sistema permetterà di monitorare gli spostamenti dei due animali nel Mar Mediterraneo. A dare il via alle operazioni di rilascio è stato lo stesso pescatore che aveva inavvertitamente catturato i due esemplari, sotto il coordinamento della Capitaneria di porto, di Arpat e dell’Osservatorio toscano dei cetacei.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.