Una montagna di rifiuti sulla via principale. Proteste e denunce dei residenti – FOTO foto

CASTELLACCIA – Una vera montagna di rifiuti lungo la via principale del paese. È questa la situazione che si presenta a chi arriva alla Castellaccia, frazione del comune di Gavorrano, tra Giuncarico e Ribolla.

Una montagna di rifiuti abbandonata sul marciapiede in via della Repubblica, a fianco della strada provinciale, pericolosa anche per chi transita in quella zona.

A segnalare l’assurda situazione alcuni residenti del paese che qualche giorno fa hanno richiesto anche l’intervento delle forze dell’ordine. Nei giorni scorsi la Polizia municipale di Gavorrano ha fatto un primo sopralluogo, ma ancora non è stato ricostruito in modo preciso quello che è successo. Si sa solo che lo scorso 30 marzo, quindi poco più di una settimana fa, dalla casa di fronte all’area dove sono stati abbandonati i rifiuti una famiglia si stranieri è stata sfrattata.

«Abbiamo già allertato – dice il sindaco di Gavorrano Elisabetta Iacomelli – sia la polizia provinciale, visto che i rifiuti possono rappresentare un pericolo per i veicoli in transito, sia a Sei Toscana, il gestore che si occupa della raccolta dei rifiuti. Certo è che i costi dello smantlitmento e dalla raccolta non possono essere posti a carico della comunità, ma dei responalbili che hanno collocato lì quei rifiuti».

Commenti