Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“No al fascismo” atto vandalico di fronte alla nuova sede di Fratelli d’Italia

Più informazioni su

FOLLONICA – “No al fascismo”. Una scritta rossa, in stampatello, vergata in fretta con la vernice spray. È quanto è comparso la scorsa notte accanto alla nuova sede di Fratelli d’Italia a dell’Onda, inaugurata solo sabato scorso a Follonica.

«Ecco la risposta democratica ad un iniziativa libera. A voi che ancora perdete tempo con queste scritte – scrive su Facebook Agostino Ottaviani, capogruppo in consiglio comunale di Fratelli d’Italia – ma quanti anni è che non rimettete l’ora legale, siete rimasti troppo indietro»

«La loro democrazia – gli fa eco Fabrizio Rossi rappresentante provinciale di Fratelli d’Italia -? Imbrattare le sedi altrui e disturbare manifestazioni di altri. Come spesso accade dalle nostre parti, il servizio “democratico ” degli imbrattatori di sedi altrui e disturbatori di manifestazioni non da loro organizzate, ha voluto lasciare il segno dell’inciviltà che li contraddistingue. La mano anonima non ci meraviglia e non ci farà desistere dal proseguire la nostra attività politica. Se ne facciano una ragione. Vogliamo continuare a vivere in un paese libero e non abbiamo paura. Esprimo insieme a tutta la costituente provinciale la mia solidarietà e la mia vicinanza agli amici di Fratelli d’Italia e dell’Onda, per il vile gesto che squalifica soltanto chi lo commette».

Tanti i commenti che sono seguiti alla foto e al post, c’è anche chi sottolinea che la scritta è stata fatta in un muro pubblico e che saranno spesi i soldi di tutti per pulire; mentre Dario Piermaria, rappresentante dell’Onda avverte «Di fronte alla nostra sede c’è una telecamera e domani andiamo dai carabinieri».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.