Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’oro della nostra terra in un film girato tra Amiata e Colline del Fiora foto

Più informazioni su

PITIGLIANO – Si intitola “C’è Oro in Toscana” il quarto docufilm della serie Maremma iniziata con “l’Amiata è anche un fiume” (1983), proseguita con “Canto per il sangue dimenticato” (1997), sulla strage di Niccioleta e “Il pane della memoria” (2008), sulla comunità ebraica di Pitigliano. Il film girato da Luigi Faccini e Maria Piperno «è un film d’amore. Amore per un territorio, quello amiatino, per la sua Storia, anche quella più brutale e sanguinosa, per le sue bellezze naturali e architettoniche, per la sua gente. Un film leggero e divertito che fa dell’empatia il suo cardine narrativo».

«Siamo stati impegnati nelle riprese fin dall’estate del 2012 nei territori amiatini e lungo la valle della Fiora, dal Monte Labbro alla piana pitiglianese, spingendoci anche ad Abbadia S.Salvatore e in Val di Paglia. Un habitat vasto, di bellezza unica, nel quale viviamo, spesso a lungo, dal 1980».

Programmazione:

Martedì 7, ore 21.00
Acquapendente, Cinema Olympia

Giovedì 9, ore 21.00
Pitigliano, Cinema Teatro Salvini

Martedì 14, ore 21.00
Manciano, Nuovo Cinema Moderno

Giovedì 16, ore 21.00
Castel del Piano, Cinema Teatro Amiatino

INGRESSO GRATUITO

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.