Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuova attrazione all’Acqua Village di Follonica: arriva il maxi scivolo. E si cerca personale foto

Più informazioni su

FOLLONICA – La società Gespark proprietaria di Acqua Village Follonica e Cecina continua ad ampliare la sua offerta nel campo del divertimento con un impegno economico importante, andando così controtendenza rispetto a tutte le altre imprese che operano nel settore. Nel 2015 il parco acquatico di Follonica avrà una nuova attrazione: si tratta di uno scivolo, unico nel suo genere, progettato e realizzato da aziende leader del settore parchi di divertimento a livello internazionale (basti pensare che l’illustratore e scenografo che ha ideato il progetto scenografico ha collaborato anche con la Walt Disney Attractions in Florida).

Per costruire una tale opera è servito adempiere ad un complesso iter burocratico durato quasi un anno, ma adesso manca poco all’inaugurazione (prevista per il 13 giugno prossimo, giorno di apertura della stagione estiva 2015 del parco): gran parte del lavoro è già stato attuato e gli operai sono impegnati ad ultimarne la costruzione. “In questo momento storico non è semplice continuare ad investire – spiega Marcello Padroni, a capo della società proprietaria dei parchi acquatici di Follonica e Cecina – Fonti nazionali ci dicono che siamo controtendenza rispetto al resto delle imprese che operano nel settore del divertimento: nel 2015 Acqua Village è l’unica realtà italiana a realizzare una nuova attrazione. Le aziende del settore hanno preferito limitare gli investimenti più significativi a causa dei magri bilanci della stagione 2014, dovuti esclusivamente alle cattive condizioni meteorologiche”.

“Continuiamo a credere che nei momenti di crisi economica un’azienda che investe sarà premiata nel momento della ripresa, che speriamo arrivi presto. Per realizzare il nuovo scivolo abbiamo coinvolto aziende leader del settore – prosegue -, crediamo sia un prodotto eccezionale che farà parlare di Follonica in tutta Italia. Vogliamo rilanciare la struttura follonichese nell’area sud della Toscana e farla diventare un polo attrattivo regionale, così da dare lustro alla città del Golfo ampliando la sua offerta nel settore turistico”.

L’investimento comporterà anche l’assunzione di altro personale rispetto all’organico che solitamente ha il parco e che si aggira intorno ai 50 dipendenti a stagione. “Per noi garantire ai giovani del territorio un’occupazione è fondamentale, lo dimostrano i numeri: il giorno ci sono più di cinquanta dipendenti a lavoro, di notte ne abbiamo circa 160, questo d’estate, mentre d’inverno con Alegria sono circa una sessantina – spiega ancora Padroni – La strada intrapresa, anche se il momento è difficile, ci dà grande soddisfazione e vogliamo continuare a percorrerla”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.