Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tre medaglie per la canottieri Orbetello che sale sul gradino più alto del podio

Più informazioni su

di Sabino Zuppa

ORBETELLO – La Società Canottieri Orbetello allenata da Bruno Santi e Alessio Marzocchi, torna dal primo meeting nazionale di Piediluco con due medaglie d’oro e una di bronzo. La manifestazione vedeva impegnate, per due giorni, tutte le società italiane nelle categorie maggiori, che si sono date battaglia tra qualificazioni, semifinali e finali.

La Canottieri Orbetello si è presentata ai pontili di partenza con sei atleti distribuiti in sette specialità. a medaglia d’ oro è andata a Heni Semandi nella specialità del quattro di coppia maschile ragazzi, equipaggio misto con la Canottieri Monate e ad Alessio Marzocchi nella specialità del quattro di coppia maschile pesi leggeri, equipaggio misto con il CUS Pavia. La medaglia di bronzo va a Dino Pari nella specialità del doppio senior maschile, equipaggio misto con il CUS Pavia.

Gli altri piazzamenti sono l’ ottimo quarto posto di Dino Pari nella finale A del singolo senior maschile e la settima posizione di Alessio Marzocchi nella finale A del doppio pesi leggeri maschile. Heni Semandi nel singolo ragazzi al primo anno raggiunge le semifinali, Simone Costagliola nel singolo junior maschile e Irene Scarinci nel singolo ragazzi femminile si fermano alle qualificazioni.

Anche il doppio junior maschile di Gianmarco Costanzo in misto con Rosignano Solvay e il quattro di coppia junior maschile con Simone Costagliola e Gianmarco Costanzo in misto con la Canottieri Piediluco e DLF Chiusi si sono fermati alle qualificazioni. La piccola società lagunare torna soddisfatta dalla trasferta nazionale e si prepara per il prossimo impegno regionale che sarà a Sabaudia il 19 aprile con tutta la squadra al completo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.