Quantcast

Ecco Affetti il locale dove lo street food diventa specialità da gourmet foto

Più informazioni su

GROSSETO – Non sarà il solito panino, scordatevi i tristi toast da autogrill. Il panino a Grosseto è diventato un pasto da gourmet, con ingredienti selezionati e di nicchia, prodotti a chilometro zero o tipici, e soprattutto in infinite varianti. In piazza del Sale a Grosseo ha infatti aperto oggi un nuovo locale.

Si chiama Affetti, e vuole rilanciare l’idea di uno street food di qualità e da gustare senza troppa fretta. Un degno sostituto di un primo o di un secondo piatto, con ingredienti freschissimi e di stagione e abbinamenti che spaziano dalla ndujia alla mortadella di Bologna cotta nel forno a legna, dai prosciutti di cinta ai formaggi erborinati al marlin piuttosto che al filetto di spada, con una inedita attenzione alla costruzione del panino.

«Ci siamo ispirati ad alcuni locali fiorentini che offrono street food – afferma Massimiliano Magrini uno dei due soci assieme a Luca Agnoletti -. “I due fratellini”, “l’Antico vinaio” e soprattutto “Ino”. Quello che proponiamo è una scelta più attenta ai prodotti, e soprattutto alla costruzione del panino. Spesso il panino al prosciutto e formaggio si mette a scaldare tutto assieme, e invece noi scaldiamo il pane ad una temperatura, il formaggio ad un’altra, mentre il prosciutto crudo non va assolutamente scaldato».

Una delle altre cose che caratterizza Affetti sono gli abbinamenti proposti: il pecorino ai pistacchi con la mortadella, la porchetta con una riduzione di prugne, il prosciutto con i fichi, la burrata con la colatura di alici. 15 differenti panini, dieci fissi, mentre cinque cambieranno ogni due settimane per proporre nuovi gusti ai clienti e tenere conto del cambio di stagione. Ma in realtà le possibilità sono infinite, perché ogni cliente potrà costruirsi il suo panino ideale mettendo dentro gli ingredienti che più preferisce. Compresi coloro che hanno un’alimentazione vegetariana o vegana.

Dopo l’inaugurazione di mercoledì, giovedì la giornata servirà per “aggiustare il tiro” mentre da venerdì si riparte con orario 10-15 e 17-20, e il giovedì, venerdì e sabato il locale resterà aperto sino alle 2 di notte «per consentire a chi magari ha fatto cena con un aperitivo e poi è andato al teatro o al cinema di mangiare qualcosa prima di andare a letto e finire la serata in compagnia». Il tutto sarà accompagnato da birra o da una buona selezione di vini toscani.

«Voglio ringraziare David Bulleri che oggi ci ha aiutato dandoci alcuni preziosi consigli – continua Magrini -, e i colleghi del Jab, il locale a fianco al nostro che, in un’ottica di collaborazione, sino a quando non avremo i permessi per i tavolini all’aperto ci consentiranno di utilizzare i loro». Con l’estate poi gli orari si allungheranno «il giorno la gente sarà al mare e allora per consentire ai turisti e ai grossetani di ritorno in città di far cena resteremo aperti sino a tarda notte» Conclude (per ingrandire cliccare sulle foto).

Per conoscere tutte le iniziative, le offerte e le novità ecco il profilo Facebook del locale: www.facebook.com/affetti.grosseto?fref=ts

Più informazioni su

Commenti