Quantcast

Beccato il ladro dei parcheggi: bucava le gomme delle auto, poi rubava borse e borselli foto

Più informazioni su

FOLLONICA – Aveva un modus operandi davvero originale: prima bucava le gomme delle auto in sosta nei parcheggi dei supermercati e poi, approfittando della distrazione, rubava borse, borselli e marsupi dall’abitacolo, mentre le vittime si dedicavano alla sostituzione degli pneumatici.

Si tratta di un algerino di 50 anni residente da tempo in Italia, senza però una fissa dimora. Già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato arrestato oggi dai carabinieri a La Spezia per i colpi messi a segno la scorsa estate a Follonica.

Il suo territorio d’azione erano i parcheggi dei due centri commerciali della città del Golfo, quello Pam e quello della Coop. Lo straniero arrivava a Follonica direttamente in treno. Si spostava nei parcheggi, controllava le possibili prede, concentrando le sue attenzioni su persone sole, magari donne, anziani tutti in possesso di borse o borselli.

Mentre le ignare vittime facevano la spesa, lui forava gli pneumatici delle loro auto e di ritorno dal supermercato i proprietari delle vetture scoprivano la brutta sorpresa. Spesso accadeva che si mettevano a sostituire la gomma bucata con quella di scorta e nel frattempo il ladro prendeva le borse lasciate dentro l’auto.

In tutto lo straniero ha messo a segno almeno cinque furti più un numero imprecisato di tentati furti. In totale è stato calcolato che abbia rubato almeno 2500 euro in denaro senza contare i soldi spesi e ritirati con le carte di credito e i bancomat che l’uomo trovava nei borselli.

Ad incastrarlo le immagini delle telecamere, ma anche i tracciati di spesa delle carte di credito: due elementi che hanno permesso ai carabinieri di condurre le indagini fino al suo arresto.

Più informazioni su

Commenti