Gara Toremar: mancano i requisiti, la proprietà non può andare alla Società Toscana di Navigazione

FIRENZE – E’ stato pubblicato oggi il decreto (è il n.1312) con il quale si è dato atto dell’esito dei controlli effettuati, a seguito della sentenza del Consiglio di Stato sez. V, n.83/2015, sul possesso dei requisiti di partecipazione della Società Toscana di Navigazione alla gara per la privatizzazione della Toremar.

Da tali controlli è emerso che la società in questione non risultava in possesso dei requisiti di capacità tecnica ed economica richiesti ed autodichiarati al momento della presentazione dell’offerta. Pertanto non è stata possibile, in esecuzione della sentenza del Consiglio di Stato, l’aggiudicazione della gara a Toscana di Navigazione. Rimane ferma la richiesta alla Società Toremar di garantire la prosecuzione del servizio di collegamento con le isole dell’Arcipelago Toscano secondo i programmi previsti e già comunicati all’utenza.

“Subito dopo la sentenza amministrativa – dichiara l’assessore a trasporti e infrastrutture Vincenzo Ceccarelli – è partito il lavoro degli uffici regionali. Questo atto ne dà conto. Voglio ancora una volta sottolineare che per la Regione è fondamentale, insieme al rispetto dei diritti di tutti i soggetti in campo, la prosecuzione di un efficiente servizio per cittadini e la tutela dei lavoratori”.

Commenti