Judo: Casaglia è ancora super. Medaglia d’argento all’European Cup

Più informazioni su

GROSSETO – Giornata da ricordare per l’atleta del Judo Grosseto Leonardo Casaglia, medaglia d’argento nella categoria Kg.73, all’European Cup di Lignano Sabbiadoro. Con due ippon in apertura, l’atleta maremmano ha surclassato lo slovacco Hoferica e il rumeno Cercea, avanzando grintoso ha superato l’inglese Ireland e l’ungherese Sarhegyi. Nella semifinale tutta azzurra con il battagliero Andrea Gismondo, si è imposto con due waza-ari che gli hanno spalancato le porte della finalissima con Elemer Szocs: scontro durissimo con il rumeno numero 12 della ranking list mondiale. L’atto finale ha visto Casaglia in vantaggio, fino a quando, per pura fatalità, la mano sinistra gli si è incastrata nella manica del judogi del suo avversario e questo è stato fatale per l’atleta del Judo Grosseto.

Salire sul secondo gradino del podio in una competizione di questo livello non è da buttare, basti pensare che la tappa Italia del circuito internazionale European Cup Juniores, ormai alla trentatreesima edizione, ha visto la partecipazione di 27 nazioni e di ben 440 atleti a testimonianza dell’altissimo livello della manifestazione che si staglia nel panorama junior tra le tappe più impegnative del World Tour. In gara atleti provenienti da Argentina, Austria, Azerbaijan, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania, Ungheria, Islanda, Israele, Norvegia, Polonia, Portogallo, Porto Rico, Romania, Russia, Slovenia, Serbia, Svizzera, Svezia, Turchia e Ucraina.

Nulla da fare per l’altro atleta del Judo Grosseto Edoardo Ottaviani nella categoria Kg.66, battuto al primo incontro dal vincitore della torneo, veniva recuperato, ma non riusciva a superare il suo avversario finendo la sua gara lontano dal podio.

Più informazioni su

Commenti