Doppiatori: c’è Vittorio Guerrieri, la voce di Ben Stiller, allo Studio Enterprise

GROSSETO – Un altro doppiatore “inedito” fa “scalo” allo Studio Enterprise. La scuola di teatro e doppiaggio diretta da Alessandro Serafini, si prepara ad accogliere Vittorio Guerrieri, voce italiana di Ben Stiller, John Corbett, Christian Slater, Jean-Claude Van Damme e tanti altri. Guerrieri incontrerà per la prima volta gli allievi dello Studio Enterprise che attendono di affrontare questo nuovo laboratorio, sicuramente atipico e ricco di spunti. Guerrieri, infatti, sarà protagonista di uno stage dal titolo “da Lost a Ti presento i miei”, spaziando da un genere all’altro. Nel caso della fortunata serie tv “Lost” ha dato la voce al protagonista, mentre in “Ti presento i miei” ha doppiato Ben Stiller, ovvero l’attore a cui è più legato. Anche per questo motivo il lavoro sul campo sarà articolato su due modi di recitare completamente diversi che metteranno a dura prova gli allievi della realtà grossetana.

 

Non mancheranno i provini interni riservati a una trentina di partecipanti, un modo diretto per testare la preparazione degli aspiranti doppiatori maremmani. Guerrieri sarà protagonista anche di un incontro con il pubblico, fissato per sabato 28 marzo. A partire dalle 20.30, nel teatro dello Studio Enterprise in via Giordania 61, il celebre doppiatore racconterà gli aneddoti della sua carriera e risponderà alle domande del pubblico. L’ingresso è gratuito, ma per partecipare occorre prenotarsi al 348-1529948, oppure al 328-6623801. Si tratta dell’ennesimo professionista che fa visita allo Studio Enterprise, un motivo di orgoglio e di crescita per la scuola maremmana. In precedenza, nell’attuale anno accademico, si sono tenuti stage con professionisti del calibro di Gino La Monica, Monica Ward e Massimo Lopez, Anna Rita Pasanisi. La visita di Guerrieri, inoltre, anticipa i laboratori con Stefanella Marrama, Fabrizio Pucci e Roberto Chevalier che si terranno nelle prossime settimane.

Commenti