Colpo nella notte: ladri maldestri e il furgone resta incastrato – FOTO foto

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi —

GROSSETO – Tentano il furto ma restano impantanati con il furgone e sono costretti alla fuga. I classici “ladri di biciclette” ci hanno provato nella notte, facendo visita al negozio Telai Cicli Tommasini, in via Nepal.

Questa volta però, il colpo non è andato a segno, perché il tentativo è risultato assai maldestro. I ladri hanno divelto il cancello d’ingresso e poi, facendo retromarcia, hanno parcheggiato il furgone sul prato adiacente al negozio, pronti a spaccare la vetrata e a caricare la refurtiva sul mezzo. Non hanno calcolato però, che le abbondanti piogge cadute nella giornata di ieri, avevano allentato le condizioni del prato. Con il peso il furgone è sprofondato con l’avantreno, non riuscendo più a muoversi. Vano anche il tentativo di collocare delle tavole sotto le ruote per evitare lo slittamento.

Ai ladri, dopo vari tentativi, non è rimasto che darsi alla fuga, lasciando il mezzo sul prato del negozio di biciclette. Il mezzo è risultato rubato, all’interno è stato rinvenuto anche un registratore di cassa e alcuni scontrini di un negozio di Pesaro.

Le indagini del caso sono condotte dai Carabinieri. «E’ il secondo tentativo di furto che subisco – ha detto il titolare -, in questa circostanza il risultato è stato comico, ma non c’è comunque da star tranquilli».

Più informazioni su

Commenti