Quantcast

Assessorato alla sicurezza, Megale: «Servono programmazione e prevenzione»

GROSSETO – Si torna a parlare di sicurezza e della proposta di un assessorato che è stata bocciata dalla maggioranza del consiglio comunale di Grosseto. A puntualizzare sulla questione questa volta è il consigliere della Lista Lolini Riccardo Megale: «L’intento di istituire un assessorato funzionante alla sicurezza non aveva la necessità di trovare un assessore, perché i proponenti, tra cui il sottoscritto, erano a conoscenza che le deleghe facevano capo al primo cittadino – spiega il consigliere comunale -. Riteniamo però, che un assessorato sprovvisto di personale e ufficio competente per fare una programmazione e una prevenzione adeguata, potesse aiutare quantomeno ad arginare il problema».

«Come detto in consiglio comunale – conclude Megale -, questa stessa maggioranza qualche anno fa sentiva il bisogno di nominare un assessore alla pace e, proprio ora, non sente l’esigenza di parlare di sicurezza. Ebbene, per molti la pace significa anche sicurezza»

Commenti