Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo: in tempo reale tutti gli aggiornamenti comune per comune foto

GROSSETO – Gli interventi in provincia di Grosseto attivati a difesa del suolo: apertura del servizio di piena sul torrente Sovata nella notte che è stato chiuso alle ore 8:30 di stamani; apertura del servizio di piena su fiume Albegna per superamento soglia idrometro di Marsiliana alle ore 05:00 (altezza massima m. 3,15 s.z.i alle ore 06:00); apertura del servizio di piena su Fiume Ombrone alle ore 10:20 per superamento soglia idrometro di Loc. Sasso Ombrone.

Per la viabilità molti gli interventi su gran parte della viabilità provinciale per caduta piante. Attualmente sono chiuse le seguenti strade per intervento di rimozione piante: S.P. 108 “Polesine” in Loc. Bottegone; S.P. 89 “Peruzzo” al km 2+300 circa; neve su Monte Amiata a partire da quota 1.300 m. s.l.m. con interventi da parte di mezzi spazzaneve. Le strade sono percorribili con catene.

Sono da segnalare danneggiamento agli infissi Liceo Statale Rosmini, danneggiamento avvolgibili al Liceo Scientifico di Grosseto, danneggiamento porzione di copertura dell’edificio della Polizia Provinciale di via Ambra, caduta di 6 alberi nella Cittadella dello Studente – limtazione accesso alle aree sottoposte a rischio per caduta di rami e piante. 200 gli interventi dei Vigili del fuoco che hanno raddoppiato i turni.

Per quanto riguarda i Comuni:

Gavorrano: disagi nella frazione di Grilli dove sono caduti circa 20 alberi provocando danni all’interno del parco pubblico dove stati distrutti i giochi in legno. Sempre a Grilli vista l’assenza di energia elettrica la scuola materna è stata evacuata e i bambini sono stati riportati a casa.

Altri albero sono caduti anche a Bivio Ravi a Giuncarico, nella strada del cimitero, e alla Castellaccia dove un pino è rovinato sui binari della tratta ferroviaria che collega la cava della Bartolina alla stazione Giuncarico. Un cipresso è caduto anche nel cimitero di Bagno di Gavorrano.

Castiglione della Pescaia: segnala violenta tromba d’aria sul litorale marittimo, caduta di alberi su strade comunali – con viabilità interrotte; caduta alberi su S.P. 158 “Collacchie” in prossimità del Capoluogo; cornicioni rotti ed antenne cadute in alcuni edifici privati caduta di pino secolare su S.P.158 “Collacchie” presso Loc. Roccamare con ostruzione di tutta la carreggiata

Capalbio: qui si segnala caduta piante su viabilità comunale con danneggiamento di alcune vetture; mancanza energia elettrica dalle ore 06:30 zone di Borgo Carige e Capalbio; chiusura delle scuole in loc.Borgo Carige e a Capalbio; interventi di rimozione delle piante cadute da parte di personale comunale, volontariato convenzionato e ditte esterne. Assenza di luce nella frazione di Borgo Carige, Capalbio alto fuori le mura e parte di Torba – Nunziatella.

Orbetello: qui si registrano diffuse problematiche sulla viabilità comunale in seguito a caduta piante dovuta al forte vento.

Scansano: il vento forte ha causato la caduta di pino sulla S.P. 159 dentro centro urbano: caduta di alberi via Diaz in prossimità della scuola; caduta di alberi Strada del cimitero: caduta di alberi via XX Settembre; caduta tegole su macchine via Marconi: caduta di alberi Strada fonte al carpine: Poggioferro SP 160 ex Amiatina: pianta del cimitero caduta sulla strada Pomonte Borgo di Pomonte: caduta di rami sulla strada Montorgiali: caduta di alberi. Strada interrotta all’Aia Bruciata per una grossa quercia che si è abbattuta sulla strada. Scoperchiato il tetto di una officina. Baccinello è al buio e senza linea internet o per i cellulari.

Magliano in Toscana: tetti scoperchiati, e auto danneggiate a causa della caduta di alberi e rami. Molte le case, specie in campagna, che sono ancora senza luce e linea telefonica. Enel ha effettuato i primi interventi di messa in sicurezza, togliendo la corrente elettrica dai pali, ma per il ripristino si dovrà ancora attendere, visto il forte vento potrebbe essere troppo pericoloso per gli operai salire sui pali per ridare corrente. Anche a Montiano alcune piante sono cadute sulla carreggiata richiedendo lunghi giro da parte dei cittadini per spostarsi. Il sindaco Diego Cinelli chiede a tutti «Di limitare gli spostamenti a meno che non siano strettamente necessari, specie con l’avvicinarsi delle ore notturne». Per segnalazioni contattare il numero 0564593439 ufficio Lavori Pubblici.

Scarlino: Nel centro storico si registrano disagi dovuti alla caduta di intonaci e di rami, particolare in via Madonna delle Grazie e in via Gorizia, con quest’ultima che è stata chiusa al traffico assieme a una parte di via Citerni. Anche nella campagna si sono avuti danneggiamenti in località La Valle, a Carpiano, sulla strada Panoramica e lungo la strada che porta a “Le Case” nella zona del Pino, dove il vento ha abbattuto alcune piante. Sono stati allertati i Vigili del Fuoco e la squadra esterna del Comune di Scarlino sta incessantemente lavorando per mettere in sicurezza le zone danneggiate e quelle a rischio. Non si registrano al momento danni agli edifici scolastici, anche se per cautela gli operai comunali e i vigili presidieranno le scuole al momento dell’uscita degli alunni. Il sindaco raccomanda la massima prudenza, dal momento che l’attuale situazione di allerta meteo è prevista fino alle ore 18 di stasera.

Grosseto: Si stanno concludendo i 30 interventi effettuati in molte zone della città e delle frazioni a partire da questa mattina alle 5.30 e che hanno impegnato gli operatori del Comune di Grosseto insieme al personale delle ditte affidatarie della manutenzione. Rimosse le 50 piante (da notare che per il 90% si è trattato di pini domestici) e i rami caduti che intralciavano la circolazione stradale, ancora interrotta in via delle Gerlette.
Alcune chiamate hanno riguardato anche i plessi scolastici, già messi tutti in sicurezza. Un intervento si è svolto accanto alla scuola di Braccagni, dove è stato rimosso un cipresso che il vento aveva fatto cadere sulla recinzione e sul tettuccio del vialetto. Rimossi anche altri 4 alberi pericolanti dell’area. Un secondo intervento si è reso necessario per rimuovere un olmo caduto anche in questo caso sulla recinzione della scuola di Vallerotana. Rimossi inoltre i rami caduti vicino la struttura di via Rovetta e vicino il plesso scolastico di via Adamello. Tolto anche il cipresso caduto vicino alla scuola in via Montebianco. Intervento in corso anche alla scuola del Pollino per un albero caduto e alcuni rami da potare. Sono infine in corso sopralluoghi approfonditi da parte dell’ufficio tecnico del Comune.
Ricordiamo che per segnalare altri problemi legati alla caduta di alberi e rami sulle strade cittadine è possibile telefonare ai numeri 0564-488617 oppure 0564-488630. E’ inoltre possibile contattare la centrale operativa della Polizia Municipale al numero 0564-488500. Per quanto riguarda invece gli alberi caduti in aree private come giardini o aree condominiali, che non sono di ostacolo alla viabilità pubblica, i cittadini possono rivolgersi ai propri amministratori di condominio o direttamente a ditte specializzate per procedere alla rimozione.
Le previsioni metereologiche prevedono un miglioramento per la giornata di domani, per la quale la Regione segnala una criticità ordinaria.

Acquedotto del Fiora fa sapere che un albero caduto ha danneggiato la protezione di un serbatoio a Cinigiano, mentre presso il depuratore di Santa Fiora un casottino in lamiera utilizzato per riporre gli attrezzi è stato divelto dal forte vento. Sono al momento senza corrente elettrica, sempre a causa di alberi caduti sui cavi elettrici, i depuratori di Roccastrada, Tatti e Braccagni, il potabilizzatore in località Grancia, il serbatoio di Alberese e il pozzo Crespi 8, ma al momento non si registrano interruzioni del servizio. Acquedotto del Fiora invita gli utenti a segnalare eventuali interruzioni nell’erogazione idrica chiamando il numero verde di Acquedotto del Fiora, 800 – 887755, oppure il numero 199 -114407 per chi chiama da telefono cellulare. Il servizio dedicato al pronto intervento è in funzione 24 ore su 24.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.